Donzelli (FdI): “Baby gang rende invivibile zona Isolotto”

Isolotto baby Gang

Allarme baby gang in uno dei polmoni verdi più ampi delle periferie di Firenze, cioè ai giardini pubblici presso la biblioteca Canova, un grande parco tra i palazzi più recenti dell’Isolotto.

“Ci sono episodi di vere e proprie baby gang qui all’Isolotto, con atteggiamenti che poteremmo definire mafiosi capeggiate da rom, stranieri. Tra loro c’è anche qualche italiano. Sono soggetti che rendono impossibile la vivibilità della zona e l’uso del giardino pubblico”, ha denunciato l’on. Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia in una conferenza stampa dove hanno partecipato anche Francesco Torselli e le mamme del quartiere.

“Si arriva a sputi, minacce, perfino schiaffi nei confronti dei ragazzi – ha spiegato Donzelli in base a quanto viene a lui riferito dalle famiglie della zona – Ma anche verso i genitori che vanno a difendere i loro figli. Questo è insostenibile. L’amministrazione Nardella purtroppo tollera tutto questo. Per questo saremo qui il 22 maggio, in questo giardino, per permettere ai fiorentini di riappropriarsi del proprio verde pubblico e dei propri spazi”. Torselli, altro esponente di Fdi, ha spiegato che “questo è il principale punto di aggregazione del quartiere 4”, affermando il disappunto per il fatto che “i bambini non possono vivere” il giardino. Tra le testimonianze, quella delle madri.

“Siamo preoccupate – ha detto una di loro – Vogliamo la sicurezza del nostro quartiere e che i nostri figli possano girare ovunque, senza avere paura.”

avatar