Disabili: in Toscana +14% prese in carico da servizio sociale

disabili
Side view of man in wheelchair

Sono 238mila le persone con disabilità registrate in Toscana nel 2018, sul totale nazionale di 3,4 milioni: nella regione oltre 43 mila persone sono iscritte al collocamento mirato, oltre 24 mila sono in carico al servizio sociale professionale, il 14,3% in più rispetto al 2017. Sono questi alcuni dei dati Istat, Inail e Inps, che emergono dal quarto Rapporto sulla disabilità in Toscana presentato oggi a Firenze dall’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi.

Sul fronte scolastico, in Toscana, gli alunni con disabilità sono 16.380, di cui il 39% in situazione di gravità, il 18,5% in più rispetto all’anno scolastico 2015-2016. Nello stesso periodo, nella regione, i posti di sostegno sono cresciuti del 48% portando il rapporto tra alunni e insegnanti di sostegno da 1,6 a 1,4 in Toscana. Dal rapporto, ha spiegato Saccardi, “emergono dati sicuramente positivi così come alcune criticità su cui si deve lavorare. È stata l’occasione per fare il punto sulla situazione, evidenziando per esempio il fatto che stiamo riuscendo a prendere in carico più persone con disabilità, +14%. Abbiamo fatto il punto su alcuni progetti come gli inserimenti lavorativi: abbiamo inserito a lavoro più di 150 persone grazie al fondo sociale europeo.”
“Inoltre – ha aggiunto Saccardi – siamo la Regione che ha sviluppato più progetti per il ‘Dopo di noi’, su 380 progetti nazionali 179 sono in Toscana. Abbiamo una crescita degli alunni presi in carico dalle scuole con gli insegnanti di sostengo, ma su questo possiamo ancora migliorare magari con l’incremento della formazione. Ma tutto sommato – ha concluso l’assessore – sono dati molto positivi che collocano la Toscana all’avanguardia nel panorama nazionale”.
avatar