Di Giorgi: blasfema ostentazione simboli cattolici da parte di Salvini 

Rosa Maria Di Giorgi

Dichiarazione della Parlamentare e membro della  Direzione Nazionale Pd  Rosa Maria Di Giorgi

“Per qualsiasi vero cattolico il messaggio che Salvini e i suoi seguaci stanno facendo risuonare nelle piazze italiane  è assolutamente inaccettabile. Così come è inaccettabile strumentalizzare i valori ed i simboli della nostra religione per meri scopi  elettoralistici” lo ha detto in un comunicato la parlamentare PD Rosa Maria Di Giorgi. ” l messaggio  più profondo del Cristianesimo è infatti  proprio quello della condivisione: San Martino taglia il suo mantello per permettere al povero di coprirsi, e Gesù stesso spezza il pane per distribuirlo ai suoi discepoli o moltiplica i pani e i pesci perché tutti ne abbiano” sostiene Di Giorgi.
Che aggiunge: “Bene dunque ha fatto Padre Bernardo a lanciare da San Miniato un monito alto e chiaro che non ammette fraintendimenti. Del resto l’insistenza nell’ostentazione parossistica dei  simboli cattolici da parte del Ministro degli Interni testimonia come lui stesso senta la contraddizione tra il dettato della religione cattolica e le azioni del suo governo. I suoi continui riferimenti alla fede non fanno che confermare l’inconciliabilità delle sue dottrine e delle sue pratiche con lo spirito del cristianesimo”.
Per Di Giorgi: “E’ giusto dunque  che dal mondo cattolico si stigmatizzino  con fermezza certe affermazioni , che tendono ad ‘privatizzare’ la religione per scopi politici.
Infine, bisogna sottolineare come  i politici di destra che si dicono cattolici e che condividono questi aspetti della ‘predicazione’ salviniana senza prendere le distanze, anzi supportandoli di fatto, siano a loro volta in cattiva fede,  esattamente come  il leader della Lega”.
avatar