Mar 16 Lug 2024

HomeToscanaCronacaCoronavirus: primo caso a Prato, donna tornata da Lombardia 

Coronavirus: primo caso a Prato, donna tornata da Lombardia 

Primo caso sospetto positivo di Coronavirus, in attesa della validazione dell’Iss, a Prato.

Secondo quanto spiegato si tratta di una giovane donna italiana rientrata in Toscana dopo alcuni giorni trascorsi in Lombardia: sarebbe stata a Bergamo. La donna è ricoverata nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Prato: le sue condizioni generali di salute sono definite buone.

Con questo salgono a 14 i casi in Toscana, di cui cinque validati dall’Iss, gli altri in attesa.

La giovane donna italiana ricoverata da ieri sera in isolamento all’ospedale di Prato perchè risultata positiva al Covid-19, ha raccontato su Fb, cosa le stava accadendo, spiegando tra l’altro di aver “portato il virus da Bergamo”, di essersi recata autonomamente al Pronto soccorso di Prato dopo non essere riuscita a contattare il numero dedicato della Asl per casi come il suo, e postando anche il link dei giornali online che riportavo la notizia del suo contagio.

Post che le hanno provocato contro una serie di polemiche da parte di utenti della Rete che l’hanno criticata per la sua “leggerezza”. Più persone le hanno fatto notare attraverso i commenti che nella sua condizione, con sintomi para-influenzali e provenendo da zone di rischio del contagio, non avrebbe dovuto recarsi fisicamente al pronto soccorso, come invece ha fatto.

“Ho chiamato dal primo giorno che avevo male, ma mi hanno detto – spiega in sostanza la donna contagiata rispondendo ai commenti su Facebook – che non provenendo dalla Cina o da Codogno avrei solo consumato i tamponi per coloro a cui servivano. Avevo tutti i sintomi! Ho chiamato tutti ma mi ha risposto solo il numero verde della Lombardia, da cui non potevano farmi i test visto che mi trovavo in Toscana”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)