Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 2 settembre 2021

controradio news
immagine di archivio
Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 2 settembre 2021
/

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS- Avranno effetto da stamani  le prime sospensioni per 105 sanitari non vaccinati su più di cinquemila inadempienti. Intanto lunedì il Tar della Toscana dovrebbe esprimersi in merito alla sospensiva nel ricorso presentata da  1.200 infermieri e medici. Ieri l’Asl Toscana centro ha firmato le delibere di sospensione per  altri 55 sanitari: 54 infermieri e un medico. Mentre sempre ieri era stata applicata a 4 medici anche la sospensione dal servizio e dalla professione. Si andrà avanti nei prossimi giorni, con obiettivo di concludere la prossima settimana, completando l’invio degli accertamenti per le 1.978 persone iscritte agli ordini professionali che non hanno risposto al doppio sollecito per posta certificata.

CONTRORADIO INFONEWS- Si è conclusa senza tensioni la manifestazione contro il Green pass che era prevista ieri alla stazione Santa Maria Novella di Firenze, in occasione dell’entrata in vigore dell’obbligo del certificato verde per i trasporti a lunga percorrenza. Alla protesta, che era stata convocata anche nelle alte principali città italiane,  hanno partecipato solo una decina  di manifestanti. Ingente lo schieramento di forze dell’ordine che ha ‘blindato’ lo scalo ferroviario, filtrando gli accessi.

CONTRORADIO INFONEWS- Capisco il loro disagio, hanno ragione sul fatto che prima di metterci al tavolo Gkn, quindi il fondo Melrose, deve prima di tutto revocare i licenziamenti”. Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a proposito della protesta dei lavoratori della Gkn, una cui delegazione si è recata ieri di  persona a palazzo Strozzi Sacrati

CONTRORADIO INFONEWS- ll Comune di Pisa ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di interventi di rafforzamento delle sponde del canale dei Navicelli, per una lunghezza complessiva di circa 2mila metri. La prossima settimana sarà avviata la procedura negoziata per l’affidamento dei lavori. Lo rende noto l’Amministrazione comunale precisando che l’importo complessivo dei lavori “ammonta a 6 milioni di euro, finanziati dal ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile sulla base di un accordo sottoscritto tra Comune di Pisa, Regione e ministero: gli interventi partiranno a inizio 2022 e avranno una durata prevista di 450 giorni naturali e consecutivi”.

CONTRORADIO INFONEWS- Il Comune di Lucca ha intitolato un piazzale della frazione di Santa Maria del Giudice a Eugenio Viviani, operaio morto l’1 settembre del 2017 insieme a un collega mentre stava allestendo la Luminara in via Vittorio Veneto. Ieri  la cerimonia di intitolazione alla presenza del sindaco Alessandro Tambellini, insieme ai parenti di Viviani e Pellegrini.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments