Connessione nelle scuole, in arrivo dalla Regione 128mila euro

connessione
Foto Controradio - Liceo Galileo

Connessione digitale, Funaro e Del Re (Firenze) : “Importante poter disporre di una buona connettività. Infrastrutture di accesso funzionali e veloci sono strumento di inclusione”.

È in arrivo in 64 istituti scolastici, tra scuole dell’infanzia, primarie di primo e secondo grado, la banda ultralarga. La migliore connettività ad Internet sarà finanziata con il contributo di 128mila euro erogato dalla Regione Toscana.

Il Comune di Firenze ha, infatti, partecipato al bando regionale emesso lo scorso 24 dicembre per ottenere finanziamenti per migliorare la connessione digitale delle scuole e l’acquisto di router.

“Grazie al finanziamento della Regione in 64 scuole cittadine arriverà la banda ultralarga – ha detto l’assessore all’Educazione Sara Funaro – che consentirà una migliore navigazione. Con la pandemia abbiamo visto quanto sia importante poter disporre di una buona connettività. Grazie alla Rete si è potuto continuare a fare lezione durante il lockdown e a mantenere attivi i rapporti tra scuola e ragazzi. Allo stesso tempo però abbiamo visto che per molti l’assenza delle infrastrutture tecnologiche è stato un problema e molti studenti e famiglie, purtroppo, hanno trovato numerose difficoltà, generando disuguaglianze”.

“Noi vogliamo che i problemi incontrati di connessione incontrati finora possano essere risolti – ha continuato Funaro -, ovvero che tutti i nostri ragazzi siano nella stessa condizione per poter seguire le lezioni a distanza, nel caso ce ne sia bisogno, e che possano frequentare scuole che hanno una buona connessione a Internet che viene sempre più sfruttato per  la didattica e la formazione”.

“Insieme all’offerta di servizi, rete wifi e competenze digitali messa in campo dall’amministrazione comunale – ha detto l’assessora all’Innovazione Cecilia Del Re -, è fondamentale avere infrastrutture di accesso funzionali e veloci come strumento di inclusione e accessibilità per tutti. L’intervento sostenuto dalla Regione Toscana per gli istituti scolastici va sicuramente in questa direzione per consentire una connessione sempre migliore ai nostri giovani cittadini e dare alle scuole la possibilità di preparare gli studenti sfruttando pienamente le opportunità del digitale”.

Tra le 64 scuole interessato all’arrivo della banda larga ci sono le scuole dell’infanzia le scuole primarie di primo grado Bargellini, Kassel e Collodi e le scuole primarie di secondo grado Carducci, Barsanti e Calamandrei.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments