Dom 26 Mag 2024

HomeToscanaConfersercenti conferma il picco turistico in Toscana anche per il ponte del...

Confersercenti conferma il picco turistico in Toscana anche per il ponte del primo maggio

Confesercenti comunica che durante il ponte del primo maggio ci saranno 530mila pernottamenti in Toscana, è infatti prenotata l’83% della disponibilità ricettiva online.

“Dopo la buona performance registrata durante il ponte del 25 aprile, continua ininterrotto il flusso di turisti che scelgono di visitare la Toscana in primavera. Anche per il ponte del primo maggio, infatti, sono attesi migliaia di visitatori nelle città e nei centri d’arte della regione, lungo le località costiere, nelle aree rurali e di collina, nelle località termali e della montagna. Un lungo weekend che contribuirà a far registrare nelle strutture ricettive della Toscana almeno 530 mila pernottamenti, con un tasso medio di saturazione della disponibilità online pari all’83%”. Questo quanto riportato in una nota di Confesercenti Toscana.

“Le previsioni per il ponte del primo maggio in termini di presenze confermano la ripresa del turismo regionale cominciata con la Pasqua e proseguita con il ponte del 25 aprile, facendo così ben sperare per la stagione estiva alle porte – afferma Nico Gronchi, presidente di Confesercenti Toscana -. Si registra un calo di prenotazioni nelle località costiere a causa del meteo incerto, ma i tanti e differenti turismi della Toscana crescono: un segnale importante che sottolinea come il lavoro che tutta la filiera del turismo svolge per sviluppare in maniera uniforme i differenti territori della nostra regione, rispettandone e valorizzandone caratteristiche e peculiarità, è la giusta strada per avere un flusso di visitatori diffuso che non si concentra solo nelle località più note”.

Per le località marine il tasso medio previsto è del 72%. Al di sotto della media regionale il tasso rilevato per le strutture della montagna (68%), invece per le località termali e collinari la saturazione sale all’85%.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)