Clorofilla film festival, allo Spazio Alfieri, il 3 e 4 dicembre

Serate conclusive di Clorofilla Film Festival allo Spazio Alfieri di Firenze, che si svolgeranno domani 3 dicembre e mercoledì 4 dicembre. Tra gli ospiti oltre ai registi anche il musicista Paolo Benevegnù

Si svolgeranno nei giorni 3 e 4 dicembre  allo Spazio Alfieri di Firenze (via dell’ulivo, 8) le serate finali del Clorofilla film festival, promosso da Legambiente. Dopo tante proiezioni in giro per la Toscana, il festival green si chiude con alcune anteprime per Firenze e le premiazioni. In programma nel pomeriggio del 3 dicembre alle 17 il documentario Controcorrente. Lo stato delle acque in Italia di Claudia Carotenuto e Daniele Giustozzi

A seguire, alle 19.00, l’incontro sulla campagna #Ioaccolgo con la partecipazione di Paolo Benvegnù e di Cecco e Cipo a cui seguirà la proiezione del documentario The climate limbo di Elena Brunello con la regia di Francesco Ferri, Paolo Caselli che racconta il rapporto tra migrazioni e cambiamenti climatici.

Mercoledì 4 dicembre alle 17 il cartone Dilili a Parigi di Michel Ocelot, una storia che affronta temi come i diritti umani e l’integrazione nella Parigi della Belle Epoque. Alle 19 Deforestazione made in Italy  di Francesco De Augustinis. Due anni di indagini, viaggi, ricerche, racchiusi in un documentario ambientato tra Italia, Europa e Brasile che accusa alcune delle eccellenza del Made in Italy di contribuire alla deforestazione tropicale. Alle 20.30 Mirabilia Urbis di Milo Adami, un breve documentario su Antonio Cederna a cui seguiranno le premiazioni dell’edizione 2019 e in chiusura Petralana suonano Fernet, un concept album, che racconta attraverso le canzoni la storia di un uomo in fuga sul finire della Seconda Guerra Mondiale. Un semplice contadino delle Langhe che parte soldato per fuggire dal suo piccolo mondo.

Info: www.spazioalfieri.it – tel. 055-5320840 – Ingresso a pagamento

avatar