Cerca di strangolare e violentare la vicina, arrestato

Decisiva è stata la testimonianza della vicina 35enne che, lo scorso 27 agosto, ha subito un’aggressione durante la notte. L’uomo, un 22enne si è introdotto in casa della vittima a Firenze sorprendendola nel sonno cercando di violentarla e strangolarla.

Questi sono i fatti che emergono dalla testimonianza che la 35enne ha rilasciato oggi nel corso dell’incidente probatorio disposto dal gip Maurizio Caivano su richiesta della pm Christine Von Borries. La donna ha confermato la versione resa il giorno dopo l’accaduto ma aggiungendo che l’aggressione sarebbe durata 5/6 minuti, tempo durante il quale l’uomo l’avrebbe afferrata per il collo costringendola con violenza.
L’uomo era un conoscente della donna che lo descriveva come “taciturno e gentile”, temperamento che non avrebbe fatto sospettare un simile comportamento. Secondo quanto affermato dal 22enne, assistito dall’avvocato Nicola Muncibì, non ci sarebbero riscontri investigativi all’ipotesi che egli possa aver anche tentato di sedarla usando un panno imbevuto di cloroformio.
La difesa ha chiesto al gip l’attenuazione della misura della custodia cautelare in carcere, alla quale il 22enne è attualmente sottoposto, in quella degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments