Scambio di opere Uffizi-Accademia

biglietti prezzi pazzi

Due trittici di Pacino di Bonaguida ed uno di Jacopo del Casentino entrano a far parte della collezione di pittura medievale della Galleria dell’Accademia. Il passaggio di opere, fino a ieri esposte agli Uffizi di Firenze, è stato disposto in base alla recente riforma dell’ex ministro Alberto Bonisoli.

Il passaggio agli Uffizi del ‘Cristo Crocifisso’ del Maestro del crocifisso Corsi è stato  invece disposto dalla Galleria dell’Accademia. L’opera è stata collocata insieme alle maestà di Giotto, Cimabue e Duccio di Buoninsegna. Lo scambio incrociato di opere è stato effettuato questa mattina: i trittici sacri sono da questo pomeriggio esposti all’Accademia accanto ad altri capolavori di Pacino di Bonaguida.
Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, ha commentato come “troppo spesso la Galleria dell’Accademia viene percepita solo come il museo dove c’è il David di Michelangelo, ma è anche un repertorio ricchissimo e un autentico manuale della pittura fiorentina del Medioevo. Grazie al trasferimento dei tre trittici portatili questa collezione – continua – viene valorizzata ancora di più. Portiamo quindi avanti la stessa strategia di decentramento intelligente che abbiamo adoperato con successo per Palazzo Pitti, e che intendiamo estendere anche al museo di San Marco, uno dei più importanti luoghi di cultura al mondo”.
avatar