🎧 Caos TPL, Baccelli: Critiche Nardella comprensibili, ma AT hanno loro ragioni

arpat stefano baccelli
🎧 Caos TPL, Baccelli: Critiche Nardella comprensibili, ma AT hanno loro ragioni
/

“Le critiche di  Nardella sono giuste ma abbiamo fiducia che Autolinee toscane, superato un momento di difficoltà oggettiva, possano mantenere gli impegni sottoscritti nel contratto” lo ha affermato l’assessore regionale ai trasporti, Stefano Baccelli, a proposito delle polemiche sui disservizi del trasporto pubblico locale su gomma denunciati dal primo cittadino di Firenze che aveva definito scandalosa la qualità del servizio.

“Vogliamo tutti un miglioramento del servizio” del Tpl in Toscana, effettuato da Autolinee Toscane, “e quindi in questo senso lo stimolo di Nardella va nella direzione giusta”. Lo ha affermato Stefano Baccelli, assessore regionale ai trasporti, rispondendo ai giornalisti che lo interpellavano sulle critiche rivolte di recente dal sindaco di Firenze alla società che gestisce il Tpl in regione. “Il periodo ante-Covid aveva visto un grado di frequenza e di puntualità dei bus nell’urbano di Firenze certamente migliore, ma dell’ordine di un 4-5%. Mi sembra però ragionevole la giustificazione che ci dà Autolinee Toscane, nel senso di un post-pandemia, soprattutto perché ha riguardato gli autisti, ma anche un post-gara d’appalto, perché dall’accordo previsto dal contratto tutto quanto il personale doveva essere trasferito ad At, un trasferimento di oltre 5.000 dipendenti, ma c’è stata una porzione di personale, in particolare autisti, che ha fatto scelte diverse, di rimanere presso le aziende di provenienza, e questo è accaduto soprattutto a Firenze”.

Dunque, ha concluso Baccelli, “anche noi sollecitiamo At ad assumere nuovi autisti, ce n’è assolutamente bisogno, ma è una penuria che riguarda un po’ tutto il sistema nazionale, tanto è vero che At, ma anche noi come Regione, cerchiamo insieme all’assessore al lavoro di inventare degli strumenti di formazione e di contributo che possano permettere a più persone, in particolare i giovani, di prendere la patente specialistica per fare l’autista”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments