Base Coltano, Giani: “Valutiamo ipotesi Pontedera”

Coltano

Il sindaco di Pisa Conti ribatte sull’alternativa a Coltano: “Ho proposto un’area della Regione Toscana e del Comune, dove attualmente si trovano il vecchio mercato ortofrutticolo e la tipografia comunale, a Ospedaletto”.

Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, dopo la riunione di oggi del tavolo interistituzionale per valutare ipotesi alternative a Coltano per la realizzazione di una base militare dell’Arma, ha proposto di valutare l’idea di farla a Pontedera (Pisa).

“Ho proposto di valutare anche l’ipotesi di Pontedera come alternativa a Pisa perché ho registrato posizione estremamente contrarie alla base durante l’assemblea pubblica svoltasi in città nei giorni scorsi e convocata dal sindaco. Posizione espresse con una forte contrapposizione che non devono rischiare di far sfumare l’opportunità di mantenere la presenza dei carabinieri nell’area pisana”.

Lavorare sull’ipotesi di Pontedera, tuttavia, significa modificare un’altra volta il decreto ministeriale che attualmente prevede soluzioni alternative al borgo di Coltano solo nel comune di Pisa. “Per ora è solo una proposta – ha aggiunto Giani – una specie di piano B per mantenere sul territorio toscano e pisano la base. Io per primo ho parlato di Ospedaletto ma in attesa delle opportune verifiche da parte dell’Arma ho ritenuto utile avanzare anche un’altra proposta: a Pontedera, all’uscita della superstrada, vi sono aree che potrebbero risultare utili. Ci sono almeno 40 ettari di terreni di proprietà pubblica e un altro lotto che le previsioni del piano strutturale della città della Piaggio indicano a poligono di tiro, in prossimità di un quartiere residenziale dove le famiglie dei carabinieri possono trovare tutti i servizi necessari”

“Realizzare a Pisa una base per l’Arma dei Carabinieri è un’opportunità che il territorio non vuole perdere e sono convinto che tutti si impegneranno nella giusta direzione. Ho proposto di valutare l’ipotesi di realizzare intanto una struttura a Ospedaletto, in un’area della Regione Toscana e del Comune, dove attualmente si trovano il vecchio mercato ortofrutticolo e la tipografia comunale”.Fa eco a Giani con un post su Fb il sindaco di Pisa, Michele Conti. d

“Un altro aspetto da considerare – ha aggiunto Conti – è la rigenerazione del borgo di Coltano, accogliendo favorevolmente la disponibilità manifestata dai residenti. Sono sicuro che i tecnici sapranno fare proposte sostenibili e percorribili”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments