Automobilista investe cinghiale, finisce contro un albero e muore nell’incidente. Morto anche il cinghiale

automobilista
Foto di repertorio

Viareggio, un automobilista di 55 anni, Dario Volpe, è morto ieri sera in Versilia dopo che con la sua Smart ha investito un cinghiale che gli ha attraversato improvvisamente la strada, finendo poi contro un albero. L’uomo lavorava in una ditta di pesce a Viareggio.

L’incidente è avvenuto sul viale dei Tigli, tra Viareggio e Torre del Lago, vicino a villa Borbone, l’automobilista è stato trasportato all’ospedale Versilia dopo però è deceduto una volta arrivato al pronto soccorso per i gravi traumi riportati. Nell’impatto con l’automobile è morto anche il cinghiale.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Misericordia di Torre del Lago, l’auto medica e per i rilievi la polizia municipale insieme anche ai vigili del fuoco.

La notizia dell’incidente mortale ha sollevato il problema sulla presenza di cinghiali e altri animali nella pineta di Levante che attraversano la strada più volte: già in passato ci sono stati incidenti.

Sull’accaduto è intervenuta Coldiretti Lucca ricordando che già un anno fa aveva definito “il viale dei Tigli tra le strade più pericolose a causa della presenza ormai fuori controllo degli animali selvatici, cinghiali e caprioli, che mette costantemente a rischio la sicurezza degli automobilisti, insieme alla Lodovica, alla Pesciatina e a via Romana”.

“Lo scorso 13 luglio – aggiunge l’associazione – era stata un’auto medica ad essere investita da un daino; nel novembre 2020 una donna, questa volta contro un cinghiale, ad essere finita all’ospedale. La Toscana – ricorda Coldiretti Lucca citando i dati dell’Osservatorio Asaps – è al primo posto, con 27 sinistri, per gli incidenti negli incidenti gravi con investimenti di animali”.

“Questa ennesima tragedia dimostra come la situazione sia ormai ingovernabile e che serve un piano di contenimento straordinario per ridurre velocemente il numero degli esemplari: parliamo di 500mila capi in tutta la regione. C’è un cinghiale ogni 8 abitanti: siamo bel al di sopra di qualsiasi rapporto di sostenibilità”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments