Aumento dei casi Covid in Toscana, Giani preoccupato

coronavirus

Firenze, sensibile aumento dei nuovi casi positivi Covid registrati in Toscana, che sono saliti a 1.374, contro gli 857 casi di ieri, e c’è anche da considerare che sono aumentanti di poco i test, 22.375 invece dei 21.198 di ieri, di cui 14.472 tamponi molecolari e 8.263 test rapidi.

A confermare però il dato negativo è anche l’aumento del tasso di nuovi positivi che sale al 6,04% (10,9% sulle prime diagnosi). Lo ha reso noto Eugenio Giani, presidente della Regione, sulla sua pagina Facebook. Il dato dei nuovi casi è nettamente più alto di ieri (erano 857) e degli ultimi giorni, ed è più alto anche il numero dei test (erano 21.198), con un aumento del tasso dei positivi (era del 4,04%).

“Sì, sono preoccupato perché indubbiamente ieri avevamo un dato che sembrava stabilizzare, invece è un graduale aumento. Non dobbiamo allarmarci, perché sono 1.300” circa nuovi casi positivi Covid “e a ottobre abbiamo avuto per due giorni anche più di 2.700 contagi, però è un fattore, un trend di crescita”. Lo ha detto il governatore della Toscana Eugenio Giani commentando a Prato coi cronisti il rilazo di nuovi casi Covid nella regione nelle ultime 24 ore. “Mi ripropongo di fare delle valutazioni attente per interventi che potrebbero arrivare”, ha concluso Giani.

Per quanto riguarda il resto d’Italia, preoccupa l’aumento del numero delle regioni che superano la soglia critica del 30% dei posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti Covid, erano infatti 6 una settimana, ma salgono ora a 8 questa settimana.

Si tratta di Abruzzo (37%), Friuli-Venezia Giulia (33%), Lombardia (33%), Marche (36%), Molise (36%), Provincia autonoma di Bolzano (35%), Provincia autonoma di Trento (39%), Umbria (57%). E’ quanto si apprende dal monitoraggio pubblicato sul portale dell’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), aggiornato al 24 febbraio.

Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 152.787 i casi di positività al Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 1.374 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 19% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 132.044 (86,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 14.472 tamponi molecolari e 8.263 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6% è risultato positivo. Sono invece 12.584 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 16.130, +4,7% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 1.012 (7 in più rispetto a ieri, più 0,7%), 159 in terapia intensiva (4 in meno rispetto a ieri, meno 2,5%).

Oggi si registrano 14 nuovi decessi: 8 uomini e 6 donne con un’età media di 84,9 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 2 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 2 a Lucca, 2 a Pisa, 3 a Livorno, 1 a Arezzo.

Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni precedenti.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (1.338 confermati con tampone molecolare e 36 da test rapido antigenico). Sono 42.008 i casi complessivi ad oggi a Firenze (368 in più rispetto a ieri), 12.841 a Prato (108 in più), 13.732 a Pistoia (174 in più), 9.566 a Massa (68 in più), 15.629 a Lucca (145 in più), 19.900 a Pisa (134 in più), 11.814 a Livorno (91 in più), 13.793 ad Arezzo (129 in più), 7.867 a Siena (122 in più), 5.082 a Grosseto (35 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 698 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 396 nella Nord Ovest, 286 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 4.104 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.728 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.974 casi x100.000 abitanti, Massa Carrara con 4.933, Pisa con 4.712, la più bassa Grosseto con 2.302.

Complessivamente, 15.118 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (718 in più rispetto a ieri, più 5%). Sono 35.964 (529 in più rispetto a ieri, più 1,5%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 13.994, Nord Ovest 12.618, Sud Est 9.352).

Le persone complessivamente guarite sono 132.044 (635 in più rispetto a ieri, più 0,5%): 183 persone clinicamente guarite (29 in meno rispetto a ieri, meno 13,7%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 131.861 (664 in più rispetto a ieri, più 0,5%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Sono 4.613 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.553 a Firenze, 311 a Prato, 343 a Pistoia, 450 a Massa Carrara, 434 a Lucca, 532 a Pisa, 326 a Livorno, 293 ad Arezzo, 192 a Siena, 113 a Grosseto, 66 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 123,9 x100.000 residenti contro il 160,5 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (232,0 x100.000), Firenze (154,6 x100.000) e Pisa (126,0 x100.000), il più basso a Grosseto (51,2 x100.000).

Alcuni dati della campagna di vaccinazione
Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 274.637 vaccinazioni, 9.646 in più rispetto a ieri (+3,6%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 3° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’85,8% delle 319.980 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 7.377 per 100mila abitanti (media italiana: 6.348 per 100mila).

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments