Mer 8 Feb 2023
HomeMusicaConcerti"Antonio Faraò trio" con Mike Baker e Pat Senatore al Pinocchio Jazz

“Antonio Faraò trio” con Mike Baker e Pat Senatore al Pinocchio Jazz

Pinocchio Live Jazz   sabato 23 novembre presenta  “Antonio Faraò trio” con Mike Baker e Pat Senatore. Dalle ore 21.45 –  3° appuntamento del cartellone

Non mi capita spesso di essere sorpreso da registrazioni di musicisti, come lo sono stato quando per la prima volta ascoltai uno degli ultimi CD di Antonio Faraò.(…) Mi ha immediatamente attratto la sua concezione armonica, la gioia dei suoi ritmi e il suo senso di swing, la grazia e il candore delle sue linee melodiche improvvisate. Antonio non è solo un ottimo pianista, è un grande”. Herbie Hancock

Scorrendo le biografie di questi tre musicisti si incontrano Herbie Hancock, che da anni è un dichiarato estimatore di Antonio Faraò, Witney Huston, per la quale l’americano Mike Baker è stato direttore musicale e batterista per 18 anni, l’Orchestra di Stan Kenton, dove ha militato il contrabbassista Pat Senatore,  classe 1935 (!). Ma sono molte altre le illustri collaborazioni e riconoscimenti che costellano la carriera dei componenti di questo “super” trio, guidato da una punta di diamante del jazz italiano tra le più apprezzate all’estero. Antonio Faraò ha plasmato il suo stile inconfondibile, confrontandosi con jazzisti del calibro di Joe Lovano, Miroslav Vitous, Jack Dejohnette, Chris Potter, Benny Golson…raggiungendo una brillantezza tecnica, carica di pathos, e una vena compositiva fluente, dal travolgente senso ritmico.

Sabato 23 novembre 2019 il trio salirà sul palco del Pinocchio Live Jazz per quello che sarà il terzo appuntamento del cartellone della 26° edizione. Inizio concerto ore 21.45.  c/o Ass. Vie Nuove Viale Donato Giannotti, 13 Firenze [email protected] Ingresso riservato soci Arci. Posto Unico 12,00 € /  Gratis per gli Under 25 (con tessera) www.pinocchiojazz.it

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rock Contest 2022 | La Finale

DISCORSI E CRIMINI DI ODIO: A CHE PUNTO SIAMO IN ITALIA?

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.