Ambulanza fuori strada per malore conducente, muore il trasportato

prato
Foto di repertorio

Prato, un uomo di 85 anni è morto in ospedale, dove era stato ricoverato ieri pomeriggio, a causa di un incidente stradale nel quale è rimasta coinvolta l’ambulanza con cui lo stavano trasferendo in una rsa.

A rendere noto l’accaduto è stata la Misericordia di Prato, proprietaria dell’ambulanza. L’incidente è accaduto lungo la strada Porrettana, all’altezza della località ‘Il Signorino’, che si trova in provincia di Pistoia, secondo la testimonianza dello stesso conducente, l’ambulanza sarebbe finita fuori strada andando a sbattere contro un muretto, dopo che l’autista, un volontario dell’Arciconfraternita, avrebbe perso il controllo “a causa di un malore”.

L’autista sarebbe rimasto illeso nell’incidente ed avrebbe subito prestato soccorso all’anziano e ad un altro volontario che ha riportato la frattura di un femore. “Siamo addolorati e vicini alla famiglia della vittima, faremo una indagine interna per capire la dinamica”, spiega sempre la Misericordia di Prato.

Per quanto riguarda l’uomo di 85 anni trasportato, nell’urto avrebbe subito un grave trauma alla testa e sarebbe purtroppo deceduto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Quando è avvenuto l’incidente l’ambulanza stava compiendo un servizio di trasporto socio sanitario per il trasferimento dell’uomo di 85 anni, che era un paziente dalle cure intermedie di Prato, ad una Rsa sulla Montagna pistoiese.

 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments