Sab 13 Apr 2024

HomeToscanaCronacaAlluvione, sindaci Val Bisenzio: "Servono strumenti straordinari, urgente intervento legislativo"

Alluvione, sindaci Val Bisenzio: “Servono strumenti straordinari, urgente intervento legislativo”

A lanciare l’appello al presidente delle Regione Toscana Eugenio Giani e alla sua giunta, al presidente del Consiglio Antonio Mazzeo e a tutta l’assemblea regionale, sono i tre sindaci della Val di Bisenzio – Guglielmo Bongiorno (Cantagallo), Primo Bosi (Vaiano), Giovanni Morganti (Vernio) – duramente colpita dall’alluvione

“Bisogna intervenire  nell’alveo dei corsi d’acqua per la rimozione di materiali perché deve essere garantita capienza e profondità proprio allo scopo di fronteggiare in modo efficace gli eventi atmosferici che potranno verificarsi anche in futuro. Servono strumenti straordinari”, per questo “è urgente un intervento legislativo da parte della Regione Toscana “. A lanciare l’appello al presidente delle Regione Toscana Eugenio Giani e alla sua giunta, al presidente del Consiglio Antonio Mazzeo e a tutta l’assemblea regionale, sono i tre sindaci della Val di Bisenzio – Guglielmo Bongiorno (Cantagallo), Primo Bosi (Vaiano), Giovanni Morganti (Vernio) – duramente colpita dall‘alluvione.

“L’alluvione di questi giorni ci dimostra che anche la nostra Valbisenzio è un’area estremamente a rischio e colpita fortemente dal cambiamento climatico che rende i nostri territori già di per sé fragili per la conformazione geografica e geologica, ancora più vulnerabili se non si interviene nell’immediato con strumenti straordinari – affermano i tre sindaci -. Gli eventi franosi che hanno colpito strade, case e terreni sono stati causati da violentissime e abbondanti piogge che hanno determinato la tracimazione del reticolo idraulico minore, con conseguenze disastrose”.

Intanto il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, lancia un appello al Governo. “Abbiamo bisogno di ripartire immediatamente, dateci sostegno economico e strutturale” dice Biffoni che parla di un appello “ossessivo che nei prossimi giorni ripeteremo”.  Nel corso di una conferenza stampa Biffoni, che è anche presidente regionale ANCI,  ha fatto il punto sui danni dettati dall’emergenza maltempo, che nel suo territorio non dà tregua a quasi una settimana dall’alluvione.

 

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"