A Scandicci 62 telecamere videosorveglianza

ono 62 le telecamere del sistema di videosorveglianza a Scandicci (Firenze) coordinate dalla sala operativa del comando di polizia municipale: di queste, 18 hanno il sistema di lettura automatica delle targhe dei veicoli, mentre 16 coprono l’area centrale attorno al municipio.

Il sistema di videosorveglianza pubblica è stato presentato dal comandante di polizia municipale Giuseppe Mastursi alla presenza del sindaco Sandro Fallani, presso la sala operativa del comando dove le immagini delle telecamere cittadine vengono visionate e gestite. Nel corso della presentazione, precisa una nota, sono state illustrate anche le opportunità offerte dagli accordi con i proprietari per la gestione delle immagini degli impianti privati, e i risultati già ottenuti: al momento l’uso da parte della polizia municipale delle immagini delle sette telecamere lungo la tramvia di Gest, con cui è stato sottoscritto il primo accordo, porta nei fatti a 69 le postazioni di videosorveglianza pubblica a Scandicci, numero destinato a crescere in breve tempo con l’adesione di nuovi soggetti privati (quattro condomini hanno già avviato l’iter per poter integrare i loro impianti privati nella rete di videosorveglianza pubblica gestita dal comando della municipale, in cambio della possibilità di riprendere anche le aree esterne alle loro proprietà).
“Abbiamo un sistema di videosorveglianza all’avanguardia per numero di impianti e per livello tecnologico – dice l’assessore alla Sicurezza e alla polizia municipale Andrea Anichini – lo abbiamo realizzato e sviluppato in questi ultimi anni grazie ad un investimento complessivo di circa 300 mila euro”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments