A Livorno primi tre Daspo urbano emessi da questore

Piazza Cavallotti, Livorno

E’ stato applicato per la prima volta dalla questura a Livorno il ‘daspo urbano’: il provvedimento è scattato nei confronti di tre cittadini di origine rumena (di 32, 48 e 52 anni) che erano stati più volte identificati dalla polizia municipale nella zona del centro città di piazza Cavallotti in evidente stato di ubriachezza, occupando panchine e suolo pubblico in condizioni igieniche precarie.

I tre erano già stati allontanati con ‘ordine di allontanamento’ più volte senza esito.  Così ieri, applicando il decreto sicurezza urbana, il questore di Livorno Lorenzo Suraci ha emesso ieri i tre provvedimenti, della durata di 6 mesi, nei confronti dei tre
romeni i quali non potranno “sostare o transitare a qualsiasi titolo” nell’area del centro compresa nel cosiddetto Pentagono del Buontalenti.

avatar