8 marzo a Firenze: dai musei gratis ai libri, tante le iniziative

8 marzo Firenze

Firenze festeggia la festa della donna, l’8 marzo, con tante iniziative: musei gratis, presnetazione di libri e anche una partita di calcio.

In occasione della Giornata internazionale della Donna, martedì 8 marzo 2022, i musei civici fiorentini e il Museo di Palazzo Medici Riccardi saranno accessibili gratuitamente per tutte le donne. I musei visitabili, aperti con il consueto orario, saranno il Museo di Palazzo Vecchio, la Torre di Arnolfo, il Complesso monumentale di Santa Maria Novella e il Museo Novecento.

Oltre a questi, il Museo di Palazzo Medici Riccardi, in cui sarà possibile ammirare anche la mostra ‘Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi’, dedicata al maestro del Rinascimento e al suo rapporto con Firenze, che chiuderà giovedì 10 marzo. Gli ingressi ai singoli musei saranno disponibili fino ad esaurimento posti. Le biglietterie chiudono un’ora prima della chiusura del museo.

Per le donne, l’8 marzo, sarà gratis anche la Galleria dell’Accademia. Fresca di inaugurazione è proprio la mostra ‘Michelangelo: l’effigie in bronzo di Daniele da Volterra’ che, curata dalla direttrice Cecilie Hollberg, per la prima volta ha riunito, in un’unica sede, i nove busti in bronzo di Michelangelo, attribuiti a Daniele da Volterra, con lo scopo di indagare il complesso rapporto tra originali, repliche e derivazioni, avvalendosi del confronto ravvicinato tra le opere attraverso indagini mai condotte in precedenza. È possibile prenotare i biglietti online tramite il sito della Galleria www.galleriaaccademiafirenze.it, oppure telefonando a Firenze Musei (tel +39 055 294883).

Alle 19 ci sarà poi la partita di calcio tra la squadra del Tgr Rai-Cospe e la formazione del Centro storico Lebowski, dove parteciperanno anche le ragazze scappate dall’Afghanistan.

La serata dell’8 marzo le porte storiche della città saranno illuminate. Inoltre alla biblioteca delle Oblate è in programma ‘Dalla parte di lei’, storie di diritti e di presa di coscienza, dove interverrà l’assessore alle Pari opportunità di Palazzo Vecchio Benedetta Albanese. In occasione della festa della Donna sarà anche intitolato un nuovo luogo della città a una donna: si tratta di Natalia Ginzburg, scrittrice di primo piano della letteratura italiana del Novecento, alla quale sarà dedicata l’area di circolazione con accesso da via Vecchia di Pozzolatico (lato via Silvani)

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments