Viareggio, ruba in stabilimento: arrestato

Viareggio

Un uomo di 24 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Viareggio per rapina aggravata.

Il 24enne, nel primo pomeriggio di ieri, si era introdotto all’interno del ‘Bagno Teresa’ di Viareggio (Lucca) dove, con una pistola, poi rivelatasi essere ad aria compressa, ha minacciato gli agenti intervenuti. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale l’uomo ha tentato più volte invano di estrarre le pistole di ordinanza dalle fondine dei poliziotti.
Una volta immobilizzato è stato trovato con una borsa di plastica bianca con all’interno diversi oggetti precedentemente trafugati dal ristorante del bagno dove si era introdotto forzando una finestra e nella quale sono stati trovati un computer portatile, un tablet, diverse bottiglie mignon di alcolici ed un berretto di lana.

Addosso all’uomo, irregolare sul territorio nazionale, inoltre, sono state trovate diverse banconote di vario taglio e nazionalità trafugate dalle mance dei lavoratori del locale e un telefono cellulare. Gli oggetti rubati e il denaro sono stati restituiti al legittimo proprietario, mentre la pistola ed il telefono cellulare sono stati sequestrati.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments