Mer 28 Feb 2024

HomeToscanaCronacaPODCAST | Il Comune di Firenze rifarà via Cavour e piazza Vittorio...

PODCAST | Il Comune di Firenze rifarà via Cavour e piazza Vittorio Veneto

www.controradio.it
www.controradio.it
PODCAST | Il Comune di Firenze rifarà via Cavour e piazza Vittorio Veneto
Loading
/

Una nuova pavimentazione e piante d’arancio in via Cavour, il ritorno all’ovale voluto da Poggi in piazza Vittorio Veneto alle Cascine. Due progetti, per una spesa complessiva di quasi 10 milioni di euro, per cambiare volto a due importanti porte d’accesso al centro di Firenze. Dalla zona ovest di Porta a Prato fino a quella Nord di piazza San Marco.

L’orizzonte è quello del 2026, quando saranno terminati i lavori alla linea 3 della Tramvia per Bagno a Ripoli e la variante al centro storico che porta verso piazza San Marco. I lavori in via Cavour prenderanno il via a settembre e dureranno, nella prima fase, circa 9 mesi, mentre l’intervento in piazza Vittorio Veneto è in fase di progettazione e dovrebbe andare a gara a primavera 2024. Da capire se la logistica legata al Tour de France farà slittare l’inizio lavori al termine della prossima estate.

Piante d’arancio in via Cavour

L’idea, sposata dalla soprintendente Antonella Ranaldi – presente a Palazzo Vecchio per illustrare gli interventi – è quella di utilizzare le piante tanto amate dai Medici, gli agrumi, per trasformare via Cavour in un viale alberato. La prima fase dell’intervento, propedeutica alla pedonalizzazione della strada, partirà a settembre e prevede la realizzazione di marciapiedi in pietra serena, mentre la strada sarà rifatta in conglomerato architettonico.

La scelta dei materiali è arrivata al termine di uno studio che ha consentito di mappare tutte le strade del centro storico, identificando le pietre migliori in base alla mole e alla tipologia di traffico che dovranno sostenere. Una soluzione già sperimentata con successo in passato per via Tornabuoni per il lungarno degli Acciaiuoli. Saranno poi piantumate delle piante d’arancio, non particolarmente impattanti perchè destinate a rimanere basse, ma comunque utili a dare un tocco di verde ad una delle vie più importanti del centro.

La seconda fase dei lavori in via Cavour inizierà nel 2026 quando sarà completata la Linea 3 della Tramvia per Bagno a Ripoli e sarà possibile dirottare il transito degli autobus da via Cavour. L’obiettivo è quello di pedonalizzare la strada da piazza San Marco fino a Palazzo Medici Riccardi.

L’ovale in piazza Vittorio Veneto

L’intervento in via Vittorio Veneto, dopo via Cavour, ha come obiettivo quello di ricreare l’ovale pensato nel progetto originario di Giuseppe Poggi e successivamente trasformato in virtù dei lavori alla Tramvia e al sottopasso che da ponte alla Vittoria porta verso Porta a Prato. I lavori hanno un costo complessivo di circa 6 milioni di euro, di cui 3 arrivano dal fondo per l’attuazione del Piano nazionale delle città. Serviranno almeno 18-20 mesi di cantiere.

I cedri davanti alla statua non saranno toccati, ma la piazza sarà pedonalizzata. Resteranno i posti auto a disposizione dei residenti sul lungarno, con l’obiettivo di recuperare tutti gli stalli. Il capolinea degli autobus extraurbani sarà quindi spostato nella zona di Guidoni.

“Un intervento – ha spiegato il sindaco Dario Nardella – pensato per restituire quella connessione tra la piazza, il parco delle Cascine e i viali. Rendere fruibile un luogo vuol dire anche metterlo maggiormente al riparo da fenomeni di insicurezza e degrado”.

File AUDIO – La soprintendente Antonella Ranaldi e il sindaco di Firenze Dario Nardella

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"

UNA VITA TRA DUE RIVOLUZIONI.