Venerdì 2 dicembre sciopero generale: “Contro la politica sociale ed economica del governo Meloni”

Venerdì 2 dicembre

Firenze, venerdì 2 dicembre sciopero generale indetto dai sindacati di base contro la manovra economica del governo e per la pace, per stipendi, diritti, pensioni adeguate, sanità e scuola. Alla protesta aderiscono fra l’altro Cub, Cib Unicobas, Confederazione Cobas, Sgb, Sicobas, Usb e Usi Cit.

“L’Unione Sindacale di Base, assieme al sindacalismo conflittuale e di base sarà nelle piazze delle maggiori città italiane venerdì 2 dicembre, durante lo sciopero generale nazionale che coinvolge tutte le categorie del pubblico impiego e del lavoro privato, dall’industria ai trasporti, dalla sanità alla scuola”.

Le iniziative in programma per lo sciopero di venerdì 2 dicembre in Toscana
–  Firenze, ore 9:30, piazzale Montelungo (Fortezza da Basso, lato stazione)
–  Livorno, ore 9:00, Comune
–  Pisa, ore 9:00, piazza Vittorio Emanuele
–  Grosseto, 16:30, piazza Ettore Socci

Pe quanto riguarda i trreni, circoleranno regolarmente le Frecce e gli Intercity di Trenitalia e saranno garantiti anche i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6-9 e 18-21). Nel resto della giornata, Trenitalia “si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili modifiche al programma dei treni”. Lo sciopero comincerà alle 21 di giovedì 1° dicembre fino alle 21 di venerdì 2 dicembre 2022.

Autolinee Toscane informa che COBAS Lavoro Privato e USB Lavoro Privato hanno indetto uno stato di agitazione aziendale di 24 ore per il giorno 2 dicembre 2022. Durante la giornata di sciopero sono previste due fasce orarie di garanzia del personale viaggiante, differenti in ogni provincia della Toscana e sulla base di accordi sindacali presi con le precedenti aziende.
Il servizio sarà garantito nelle seguenti fasce orarie:
Firenze urbano nelle fasce 6.00-9.00 e 12.00-15.00
Firenze extraurbano: nelle fasce 4.15-8.15 e 12.30-14.30 (Per servizio Ex Cap 6.00-9.00 e 12.00-15:00)
Prato nelle fasce 6:00-9:00 e 12:00-15:00
Pistoia nelle fasce 6:30-8:45 e 12:45-16:30 (A Montecatini – Servizio Ex Toscana Trasporti nelle fasce 5:30-8:30 e 12:00-15:00)
Grosseto e Isola del Giglio nelle fasce 5.30-8.30 e 12.30-15.30
Siena nelle fasce 5.30-8.30 e 12.30-15.30
Funicolare di Certaldo nelle fasce 5.30-8.30 e 12.30-15.30
Arezzo nelle fasce 5:30-8.30 e 12:30-15:30
Livorno, Isola d’Elba e Funicolare di Montenero nelle fasce 6:30-9:30 e 12:00-15:00
Pisa nelle fasce 6:00-8:59 e 17:00-19:59.
Massa-Carrara nelle fasce 6:00-9:00 e 17:00-20:00
Lucca nelle fasce 5:30-8:30 e 12:00-15:00
Piombino nelle fasce 5.30-8.30 e 12.30-15.30.
Lo sciopero riguarderà l’intero orario di lavoro per impianti fissi, impiegati ed operai (anche turnisti).

Fuori da queste fasce di garanzia la regolarità del servizio dipenderà dal grado di adesione allo sciopero. La percentuale di adesione all’ultimo sciopero di 24 ore ad Autolinee Toscane del 10 ottobre 2022 da parte di Cobas e FAST Slm è stata del 24,47%.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments