Vendita alcol a minorenni: chiuso locale a Firenze

Chiuso per 15 giorni un locale a Firenze per vendita di alcol ai minorenni. Il questore di Firenze Armando Nanei ha disposto la sospensione temporanea della licenza di somministrazione di cibo e bevande per motivi di ordine e sicurezza pubblica. Il provvedimento è stato notificato ieri sera dalla polizia municipale al gestore del locale.

15 sono i giorni di sospensione per il locale ‘Shot cafè’ in via dei Pucci a Firenze per vendita di alcolici a ragazzi minorenni. Secondo quanto accertato dalla polizia di Stato e dalla polizia municipale nel locale sono stati serviti superalcolici a minorenni in più occasioni. Questo è ciò che emerge dal controllo effettuato giùà a marzo e durante due distinte verifiche eseguite nei giorni scorsi a poche ore l’una dall’altra.
Nell’ultimo controllo è stato riscontrato nello specifico, la vendita di alcol a uno di età inferiore a 16 anni per cui è scattata la denuncia e quattro minori tra 16 e 18 anni che prevede una sanzione da 333 euro a carico di chi ha somministrato i drink.
“La somministrazione di bevande alcoliche ai minorenni è effettuata in spregio alle vigenti normative ed è frutto di un’attività priva di controllo da parte del gestore del locale”, si legge nel provvedimento della questura che dispone la chiusura per 15 giorni a partire dal 17 ottobre.
Inoltre, nel corso di un controllo effettuato la sera del 13 ottobre scorso è emerso che il locale era frequentato da circa 200 persone. Molte di esse “stazionavano davanti al locale intralciando pericolosamente la strada”. Reso difficoltoso il passaggio delle ambulanze e disturbando con gli schiamazzi i residenti della zona, tanto che alcuni avrebbero reagito gettando acqua in strada dalle finestre.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments