Vaccini in Toscana: oggi aprono agende per nati 1962-1963

Vaccini
Coda per vaccinarsi al San Giovanni di Dio. Foto Controradio

Vaccini: da oggi pomeriggio, martedi’ 11 maggio, in Toscana saranno aperte le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1962 e nel 1963.

I soggetti interessati potranno prenotare nei centri vaccinali prescelti sul portale online regionale. Lo comunica la Regione, ricordando che il portale e’ aperto anche per tutti gli operatori sanitari il cui nominativo e’ stato comunicato correttamente via pec da parte degli ordini professionali e dei datori di lavoro alla Regione Toscana, come previsto dalla disposizioni nazionali (art. 4 del decreto legge 44 del primo aprile).

La Toscana taglia il traguardo del milione di vaccinati. Ad annunciarlo e’ lo stesso presidente della Regione, Eugenio Giani, con un post su Facebook. “Un milione di persone vaccinate, un toscano su tre- scrive- e da questa settimana andremo sempre piu’ rapidi con maggiori vaccini, forza Toscana”.

Agende aperte in Toscana anche per i nati nel 1959 e nel 1960. Sul portale della Regione da ieri pomeriggio possono prenotarsi per ricevere una dose di vaccino anti-Covid anche i cittadini che hanno 61 o 62 anni. Dalle 18.30 di ieri, inoltre, riferisce una nota di palazzo Strozzi Sacrati, hanno la possibilità di registrarsi anche i nati nel 1961. In questo modo, evidenzia ancora il comunicato diramato dalla Regione, diventera’ possibile completare la campagna vaccinale fra i sessantenni.

“A fronte del ripetersi di fake news sui social, anche con calendari che non sono quelli
predisposti dalla Regione Toscana, si avverte che le informazioni ufficiali, relative alla campagna di vaccinazione, sono quelle pubblicate sulle pagine dedicate all’emergenza covid sul sito della Regione Toscana https://www.regione.toscana.it e sul sito dell’Agenzia di informazione regionale Toscana notizie https://www.toscana-notizie.it”. E’ quanto scrive la Regione Toscana in una nota.

E’ stato inaugurato l’hub vaccinale di Pontassieve (Firenze), il primo della Valdisieve: ospitato negli spazi del rinnovato auditorium ex Chino Chini, riqualificato dal Comune con l’intento di farne il cuore delle iniziative culturali della città, il nuovo centro potrà somministrare fino a 720 dosi giornaliere di vaccino in orario 8-22.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments