Vaccini: Giani,a portale fragili prenotati 15mila posti disponibili

60-79 anni
CAMPAGNA VACCINI COVID 19 ANZIANI OVER 80 Foto Imagoeconomica

15 mila dosi per vaccinare gli ultrafragili. È online da oggi oggi anche il portale delle riserve

“Noi mettiamo 15mila dosi di vaccino, che sono quelle che abbiamo, perché io non posso moltiplicare i pani e i pesci, per i super fragili che in Toscana sono 80mila. Questi 15mila vaccini che ci sono arrivati corrispondono a 15mila prenotazioni e lo so che ne sono rimasti 65mila persone senza poter corrispondere al proprio desiderio, ma i numeri sono questi. Man mano che arrivano i vaccini, noi li rimettiamo sul portale”. Così il presidente della Toscana, Eugenio Giani, ha risposto in Consiglio regionale alle polemiche circa il portale di prenotazione per i vaccini degli estremamente fragili che, secondo segnalazioni, sarebbe andato in tilt.

“Sugli ultra fragili abbiamo fatto un favore a quelli che si vogliono vaccinare – ha aggiunto Giani a margine di una conferenza stampa in Regione -. Finora avevamo usato il metodo che ci ha posto fra le prime regioni italiane a distribuire vaccini sui super fragili attraverso le Asl”, ma “quando le Asl si sono trovate a chiamare abbiamo trovato anche chi non vuol far sapere della propria malattia e quindi la domanda ricorrente è stata: ‘Chi le ha dato il mio numero?’ ‘Perché si deve rendere pubblica la mia patologia attraverso questa telefonata?'”.

Per questo, ha aggiunto Giani, “accanto a questo sistema che ci stava portando a vaccinare nell’arco di tre settimane soltanto 10.000 persone su 80.000, abbiamo pensato di accelerare mettendo un sito di pre-registrazione su cui tutti coloro che volevano potessero iscriversi ed evitare la telefonata non gradita”. “Nel momento in cui noi abbiamo messo con questa pre-registrazione in condizione di somministrare 15mila vaccini Moderna, che sono quelli che da Roma ci hanno mandato – ha concluso -, c’è chi è riuscito ad accedere e oggi ha la prenotazione in tasca per poter avere il vaccino, e ce ne sono altri, 55mila che non sono riusciti ad ottenerla. Non moltiplico i pani ed i pesci. Appena arriveranno i vaccini Moderna, ci saranno per tutti”.

“L’impegno di tutte le Asl della Toscana era di mettere online il portale delle riserve nella giornata di oggi. L’Asl Sud Est è riuscita ad anticipare, le altre Asl mi hanno detto che fanno di tutto per mettere questa finestra dei riservisti. E’ fondamentale”. Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a margine del Consiglio regionale annunciando le liste delle riserve che da oggi saranno disponibili in tutte le Asl della Toscana. “Visto che c’è un 10% di persone che si prenota per Astrazeneca e poi non va, almeno quel 10% noi lo diamo alle riserve – ha spiegato Giani -. E quando si cita un caso singolo vorrei dire che noi stiamo lavorando su un sistema che ha visto in Toscana già vaccinati, con almeno una dose, 525.000 persone. E si va a fare le bucce a una persona. Chi fa le bucce a una persona si renda conto che crea una demotivazione, un disorientamento psicologico, una paura a fare negli operatori che fanno e crea dei danni incalcolabili”. Nei giorni scorsi ci sono state polemiche per il caso del giornalista Andrea Scanzi che aveva annunciato di essersi vaccinato avvalendosi della disponibilità da lui data al medico di famiglia come riserva in caso di rinunce di qualcuno, cosa poi successa.

0 0 votes
Article Rating
guest
2 Commenti
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Elisa
Elisa
4 mesi fa

15mila dosi dove ? in quale provincia della Toscana ? ieri sera 23 marzo mi è arrivato sms alle 18,50 che mi avvisava che la prenotazione per i soggetti fragili, a cui mi sono regitrata nei giorni scorsi, era disponibile fin dalle ore 19. Puntualmente dalle ore 19 fino a tarda notte non c’è stato verso di concludere la prenotazione. Pur avendo trovato diversi posti liberi, la procedura non finalizzava la prenotazione e mi avvisava che non era colpa mia e che avrei dovuto riprovare. E’ una grandissima presa in giro, questi amministratori hanno dimostrato la loro totale incompetenza, non… Leggi il resto »

Riccardo INNOCENTI
Riccardo INNOCENTI
4 mesi fa

Non ho capito da ultrasettancinquenne come fare per prenotarsi per il vaccino sia io che mia moglie che soffre di una terribile asma,quindi molto a rischio !!