Vaccini: Giani, hub toscani senza prenotazione fino 30/9, già 5000 dosi

vaccini
©Controradio

Vaccini: “Stamani alle 11 ci sono già state 5000 vaccinazioni” negli hub toscani aperti “fino al 30 di settembre” anche senza prenotazione, per cui “oggi quindi sicuramente ci saranno più vaccinazioni delle 17mila che c’erano state ieri: è il nostro sforzo perché in questo mese tutti abbiano possibilità di vaccinarsi”. Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, a margine della cerimonia celebrativa in onore di Giuseppe Cangiano oggi a Firenze.

“Io sono convinto che i risultati si vedano”, ha detto Giani, che ha ribadito la volontà di puntare sui medici famiglia per convincere chi ancora non si è vaccinato. “C’è tutta una serie di persone che non sono per scelta contrarie al vaccino – ha osservato – ma sono diffidenti, hanno paura, e la parola giusta per convincerli a farlo può essere proprio quello del medico in cui loro ripongono tanta fiducia perché è il medico di famiglia”.

“Noi siamo con i dati di ieri alla seconda settimana di diminuzione dei contagi, siamo sui 4100 e qualcosa per i contagi a livello settimanale”.  “Fino a due settimane fa – ha spiegato Giani – un avanzamento di sei settimane ci aveva portato a 4800 e più contagi, quindi
spero che ora la diminuzione dei contagi che si riscontra anche stamani, come comparazione rispetto a quello che avvenne lunedì scorso, si rifletta sulla diminuzione delle ospedalizzazioni e poi sulle terapie intensive”.

Secondo il governatore toscano “è comprensibile che chi si contagia e dopo una settimana, 10 giorni, non vive miglioramenti, va in ospedale, quindi è evidente che le ospedalizzazioni che invece in questa settimana sono aumentate si riferiscono ai dati di un aumento di contagi di un paio di settimane prima. Se questo corrisponde, la situazione in Toscana torna ad essere lineare, e quindi gestibile anche sul piano delle misure da prendere”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments