Uomo si getta in Arno alle Cascine per sottrarsi al controllo dei Carabinieri

Cascine

Firenze, nel pomeriggio di sabato, i Carabinieri della Compagnia di cittadina hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio all’interno del Parco della Cascine.

Durante i controlli, l’attenzione dei Carabinieri veniva attirata dall’atteggiamento di un uomo che, in viale Lincoln, tra il parco delle Cascine e il ponte della tranvia, alla vista dei militari, cominciava a correre in direzione del ponte per poi scavalcare il parapetto e lanciarsi nel vuoto, impattando con il suolo lungo la riva dell’Arno.

Immediatamente raggiunto dai militari, l’uomo, apparentemente illeso, dopo essersi disfatto del proprio smartphone, subito recuperato, si immergeva nel fiume raggiungendo a nuoto la riva opposta. Qui, dopo un prolungata interlocuzione con i militari, l’uomo, che, nel frattempo aveva atteso in acqua nel tentativo di sfuggire al controllo, si convinceva ad uscire, venendo affidato alle cure dei sanitari del 118, fatti accorrere per la circostanza, che lo trasportavano in ospedale.

Una volta identificato, veniva accertato che l’uomo, con precedenti per reati inerenti al traffico di stupefacenti, era gravato dalla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Firenze, misura che aveva quindi violato e per la quale verrà richiesto l’aggravamento all’Autorità Giudiziaria.

Oltre a lui, altri due persone sono stati denunciati per reati inerenti all’immigrazione.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments