Università di Pisa, lezioni in presenza con App prenotazione aula

Università di Pisa

Pisa, con il prossimo anno accademico aumenteranno gli studenti che frequenteranno le aule e gli spazi dell’Università di Pisa e le lezioni e gli esami saranno in presenza. Lo annuncia l’Ateneo rendendo nota la decisione presa nei giorni scorsi da Senato accademico e consiglio di amministrazione.

“Facciamo un altro grande passo verso la normalità – osserva il rettore dell’Università di Pisa, Paolo Mancarella – e dai prossimi mesi tutti i nostri studenti potranno tornare a vivere pienamente gli spazi universitari in modo sicuro e ci stiamo preparando alla ripresa a pieno regime”.

Le iscrizioni per il nuovo anno accademico apriranno il 27 luglio e tutti gli studenti potranno, quindi, tornare a seguire le lezioni in presenza. A renderlo possibile sarà, spiega l’Ateneo pisano, “anche una app di prenotazione, che sarà rilasciata a breve e pensata per evitare l’affollamento delle aule e il rispetto delle misure governative sulla distanza interpersonale: tramite questa applicazione, ciascun studente, con cadenza quindicinale, potrà prenotare un posto in aula per gli insegnamenti che intende seguire nelle due settimane successive.

Se, per un determinato insegnamento, le iscrizioni risulteranno superiori al numero massimo di posti disponibili in aula, la app suddividerà automaticamente gli studenti in due gruppi, che avranno la priorità per seguire le lezioni in presenza nella prima e nella seconda settimana, visto che per garantire la massima sicurezza, infatti, le aule saranno occupate al massimo al 50% della capienza”.

Resterà in vigore, tuttavia, la possibilità per chi lo desidera di seguire le lezioni a distanza da remoto fino al perdurare dell’emergenza sanitaria. Anche gli esami torneranno da settembre a essere svolti in presenza, compatibilmente con la disponibilità di spazi adeguati e con deroghe speciali per gli studenti appartenenti a categorie protette.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments