Traffico Firenze: Giorgetti, idea premio per chi lascia l’auto

“Stiamo lavorando ad un progetto, quello di dare una premialità a chi lascia l’auto: potrebbero essere abbonamenti gratuiti per qualche anno, alternative come abbonamenti al trasporto pubblico e allo sharing”. Lo ha detto l’assessore alla mobilità del Comune di Firenze Stefano Giorgetti, rispondendo ad una domanda di attualità in Consiglio comunale posta da Mirco Rufilli (Pd).

Sulle ztl “facciamo un controllo mirato sui permessi di ingresso”. Le aree di sosta di superficie all’interno del centro storico “le abbiamo cercate tutte, le ultime le abbiamo individuate solo per i residenti su ponte Vespucci dopo aver rifatto la pavimentazione”. Giorgetti ha parlato anche “dell’ipotesi di realizzare parcheggi” interrati “destinati ai residenti” precisando che sono “sempre aperti i bandi per quanto riguarda i parcheggi pertinenziali” (piazzale di Porta Romana,
via dei Renai, piazzale Galileo Ferraris e via dei Sette Santi). Su “altri parcheggi che potrebbero essere pubblici ma con una parte destinata ai residenti stiamo lavorando sull’ipotesi del Cestello, ma va capita la fattibilità di questo tipo di
operazione”. Giorgetti ha risposto anche ad una domanda di attualità in
Consiglio comunale di Dmitrij Palagi (Sinistra Progetto Comune): “Il problema della sosta nel centro storico – ha detto – è noto, abbiamo un rapporto di uno a tre per quanto riguarda la sosta rispetto al numero dei residenti. E’ vero che ci sono meno
stalli per i residenti ma sono stati aggiunti posti per tutta una serie di funzioni, a partire dai portatori di handicap con un incremento di 130. Inoltre sono stati quasi quadruplicati gli spazi dei motorini rispetto a quelli delle auto”. Giorgetti ha
ricordato che “sono state inserite funzioni fondamentali: ci sono spazi per lo sharing, le ricariche delle macchine elettriche, le rastrelliere. Lo sharing ci dimostra che col tempo si riesce a ridurre le auto, uno dei più grandi problemi a Firenze. E poi abbiamo un grande progetto di miglioramento del trasporto pubblico all’interno di tutto il centro storico”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments