Dom 14 Apr 2024

HomeToscanaDirittiToscana, 8 marzo ingresso gratis per donne in musei statali

Toscana, 8 marzo ingresso gratis per donne in musei statali

Toscana, 8marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, l’ingresso nei musei e nei luoghi della cultura statali è gratuito per tutte le donne insieme a un articolato programma di visite guidate e iniziative a tema, per sensibilizzare i visitatori e il pubblico dei musei sull’importanza culturale della Giornata.

La programmazione dettagliata degli eventi di tutti i musei statali nazionali in costante aggiornamento è disponibile su http://www.beniculturali.it/evento/giornata-internazionale-della-donna-2022. In Toscana, oltre all’ingresso gratuito alcuni musei della Direzione regionale musei della Toscana propongono anche approfondimenti e visite tematiche con direttrici, curatrici e staff dei musei.

A Firenze le curatrici delle collezioni del Museo archeologico nazionale ripercorrono in tre visite il ruolo che tante figure femminili hanno avuto nel corso della storia, dall’antico Egitto fino all’epoca etrusca. Sempre a Firenze Alla scoperta del Medioevo fiorentino viaggio alla scoperta del Medioevo fiorentino con le visite gratuite a Palazzo Davanzati e a Orsamichele.

A Pisa al Museo nazionale di Palazzo Reale le visite delle 15 e delle 17 illustreranno, tra gli altri, anche il ritratto di Maria Luigia d’Austria, seconda moglie di Napoleone I e madre dell’unico figlio da lui riconosciuto. Sempre a Pisa al Museo nazionale di San Matteo (ingressi ore 9, 11,30; 15,30, 17,30) le visite guidate in programma alle 15,30 e alle 17,30 si soffermeranno anche su un particolare del Polittico di Pisa di Simone Martini.

Le visite al Museo nazionale della Certosa Monumentale di Calci saranno incentrate sulla presenza della figura femminile nella storia del monastero calcesano e più in generale dell’Ordine certosino.

Al Museo nazionale etrusco di Chiusi sono in programma due visite guidate, alle ore 11 e alle 16, gratuite e aperte a tutti: ‘Donne a confronto: la condizione femminile nelle società antiche attraverso i reperti del museo’ raccontano innumerevoli aspetti delle società del mondo antico.

Ad Arezzo ‘Il coraggio delle donne nell’arte’ vede protagoniste Al Museo archeologico nazionale le Amazzoni, donne del mito che l’arte greca, etrusca e romana raffigura impegnate in una strenua lotta con gli eroi greci in tre visite alle 9, 10,30 e 12 con la direttrice Maria Gatto.

Al Museo nazionale d’arte medievale e moderna Rossella Cavigli alle 9,15; 10,45 e 12,15 illustrerà la figura di Ester che intercede per il suo popolo di fronte ad Assuero, protagonista del grande dipinto di Giorgio Vasari.

Al Museo delle Arti e Tradizioni Popolari dell’Alta Valle del Tevere – Palazzo Taglieschi di Anghiari le visite saranno dedicate al ruolo della figura femminile nel Quattrocento, così presente nelle collezioni del museo.

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"