Toscana: -0,24% abitanti nel 2019

Toscana

La popolazione censita in Toscana al 31 dicembre 2019 ammonta a 3.692.555 unità, con un calo di 8.788 abitanti (-0,24%) rispetto al 2018 e un incremento di 20.353 abitanti (+0,07% in media ogni anno) rispetto al censimento 2011: è quanto affermano i dati definitivi 2018-19 del censimento permanente Istat.

Rispetto al 2011, secondo una nota di sintesi, i residenti diminuiscono in 6 province su 10,
soprattutto nella provincia di Massa-Carrara (-5,1 per mille in media annua), mentre Prato (+5,6 per mille in media annua) registra la crescita maggiore.
La struttura per genere della popolazione residente in Toscana si caratterizza per una maggiore presenza di donne (51,7% del totale). L’età media è di 46,8 anni contro i 45,2 dell’Italia:il confronto con i dati del censimento 2011 evidenzia un progressivo invecchiamento della popolazione, con ritmi simili a quelli nazionali. In particolare la popolazione da 25 a 44 anni vede diminuire il proprio peso relativo rispetto al 2011. Il comune più giovane è Bientina (Pisa), con una età media di 42,9 anni; quello più vecchio è Zeri (Massa Carrara) con 58,4 anni.

Nel periodo 2011-2019, il Toscana la popolazione di cittadinanza straniera è aumentata del 2,7% inmedia ogni anno, con una crescita in tutte le province: l’età media degli stranieri (35,5 anni) è più bassa di 12,7 anni rispetto a quella degli italiani, ma cresce l’incidenza della popolazione di oltre 50 anni. Nel 2019 i cittadini romeni sono il 19,9% del totale degli stranieri residenti e costituiscono la comunità straniera più numerosa, seguiti da albanesi (14,6%) e cinesi (14,1%).

Nel 2019, il 34,8% della popolazione con 9 anni e più ha un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di qualifica professionale, il 17,4% la licenza elementare e il 29,2% la
licenza di scuola media. Le persone con un titolo terziario e superiore sono il 14,5%. Rispetto al 2011, le persone analfabete diminuiscono di oltre 5mila unità (-42,5%); le persone con la sola licenza elementare di oltre 178 mila unità (-23%). I
residenti con un titolo universitario e superiore passano dall’11,8% al 14,5% (+97.653).

Tra la popolazione residente di 15 anni e più in Toscana,  le forze di lavoro sono 1,7 milioni, 78 mila in più rispetto al 2011(+4,6%). L’incremento delle persone attive sul mercato del lavoro è dovuto alla crescita delle persone in cerca di occupazione (+25,6%), soprattutto fra i maschi (+30,3%).

Aumentano anche gli occupati (+2,8%), spinti dalla componente femminile (+4,2%), con un tasso di disoccupazione più basso della media nazionale (9,8% Toscana e 13,1% Italia). Il tasso di occupazione maschile è al 56,4%, quasi 15 punti percentuali più elevato di quello femminile; il tasso di disoccupazione è pari a 8,3% e a 11,5% rispettivamente per uomini e donne.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments