Terranuova Bracciolini (Arezzo): spari in aria per complimenti a figlia minorenne, arrestato

neonata

Stando alla ricostruzione il padre avrebbe equivocato un complimento fatto dentro un locale di Terranuova Bracciolini (Arezzo) alla figlia, minore, e si sarebbe scagliato contro un ignaro automobilista scambiandolo per lo straniero che secondo lui aveva molestato la ragazza.

L’uomo, un quarantenne di origini campane residente a Montevarchi (Arezzo), è stato arrestato su ordine di custodia cautelare per minaccia aggravata, lesioni aggravate, detenzione illegale di arma comune da sparo, porto illegale di arma in luogo pubblico ed esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico.

Stando alla ricostruzione il padre avrebbe equivocato un complimento fatto dentro un locale di Terranuova Bracciolini (Arezzo) alla figlia, minore, e si sarebbe scagliato contro un ignaro automobilista scambiandolo per lo straniero che secondo lui aveva molestato la ragazza. Poi si sarebbe messo a sparare in aria, sempre in cerca dello straniero. L’episodio è stato ricostruito nei suoi contorni e per l’uomo è stata disposta la custodia cautelare in carcere. La pistola non è stata ritrovata.


Le indagini, condotte in maniera molto rapida e serrata, erano iniziate a settembre dopo che alcune persone avevano segnalato una lite in un locale e alcuni spari nel centro di Montevarchi. I carabinieri hanno messo insieme reperti (bossoli rinvenuti sul posto) e testimonianze, quindi sono arrivati fino a lui.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments