Tenax, inaugurata la 41esima stagione

Sabato 17 settembre c’è stata l’inaugurazione della 41esima stagione del Tenax. Tanta attenzione alla scena underground nazionale e internazionale, ma non mancheranno i nomi già collaudati.

Sabato scorso è ripartita la programmazione della storica discoteca fiorentina, il Tenax, che nella scorsa stagione, dopo tanti “stop and go”, ha festeggiato i suoi 40 anni di vita.

Una ripartenza nel segno della qualità con Nobody’s Perfect, una delle serata più longeve e più rinomate del club.

In autunno inoltrato,  grazie alla collaborazione con Kashmir Music, ripartiranno anche gli appuntamenti con la musica dal vivo, fiore all’occhiello degli anni gloriosi del Tenax.

“Quest’anno vista l’attuale congiuntura torneremo ancora di più a fare ricerca e clubbling” – fanno sapere dal Tenax“gli artisti che suonavano da noi anni fa sono ormai mainstream e si stanno orientando verso un suono commerciale, proprio per questo motivo sentiamo ancora più il bisogno di fare ricerca e di tornare ancora di più a fare quello che il Tenax ha sempre fatto, proposta”.

Eloquente anche il titolo della nuova stagione del Tenax, ossia Next Wave. Così come a inizio anni ’80, agli albori del Tenax, le nuove generazioni sono strette nella morsa dell’insofferenza e della sfiducia nel futuro che trova però il suo sfogo in un disperato bisogno di cambiamento. Crisi dei movimenti politici, stagnazione culturale, individualismo. Possiamo ravvisare tante analogie con un periodo controverso della nostra storia, tumultuoso, oscuro, pervaso da piaghe sociali ma allo stesso tempo anche fecondo di una creatività cristallina e mai più replicata, di cui il nostro locale è stato uno dei più importanti testimoni. Conclusa la stagione del quarantennale per noi inizia l’anno zero, un nuovo percorso all’insegna di nuove ispirazioni e nuove sperimentazioni. È il momento giusto per avanzare mano nella mano con la Face Down Generation e aiutarla a rialzare la testa, perché torni a vivere in prima persona le proprie emozioni. Qui e ora. Un sogno ad occhi aperti, ma all’insegna dell’autenticità.

Sempre sul fronte della sperimentazione è importante citare il rilancio di Tenax Theatre, grazie alla collaborazione con Fabbrica Europa che porta in discoteca uno degli eventi del nuovo progetto “Oltre le mura – Beyond the walls”, nell’ambito di Autunno Fiorentino, che prevede performance, percorsi formativi, laboratori, mostre e incontri volti a valorizzare il patrimonio culturale, in varie location del territorio a partire dal 25 ottobre. Azioni performative di livello internazionale e territoriale, intorno ai concetti di corpo, suono, ambiente, comunità, animano alcuni contesti periferici per tracciare una mappa in cui la complessità dei segni metropolitani apre alla scoperta di nuove ritualità contemporanee.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments