Taglieggiamenti Firenze: difesa agente Aise, sono calunnie

copyright:imagoeconomica

Lo afferma in una nota l’avvocato Francesco Stefani di Firenze, difensore dell’agente dell’Aise, il servizio segreto esterno, ai domiciliari con l’accusa di concussione nell’inchiesta della procura di Firenze su vari episodi di indebite richieste di denaro a commercianti e professionisti durante verifiche amministrative.

“Il dottor Giuseppe Spezzano non ha mai commesso alcuna condotta delittuosa nel corso della sua vita e della sua lunga carriera e, fiduciosi nella magistratura, confidiamo che quanto prima ci sia data la possibilità di dimostrare la sua totale estraneità rispetto al fatto reato contestatogli. Nel contempo ho già ricevuto mandato al fine di tutelare la sua onorobilità e professionalità anche previa presentazione di denunce verso chi ha posto in essere vere e proprie calunnie in suo danno”. Lo afferma in una nota l’avvocato Francesco Stefani di Firenze, difensore dell’agente dell’Aise, il servizio segreto esterno, ai domiciliari con l’accusa di concussione nell’inchiesta della procura di Firenze su vari episodi di indebite richieste di denaro a commercianti e professionisti durante verifiche amministrative. Oltre a Spezzano, 60 anni, abitante a Montecatini Terme (Pistoia) e in servizio nella Capitale, ex maresciallo della guardia di finanza, l’indagine ha portato all’arresto in carcere di due carabinieri del Nas di Firenze e di un viticoltore (ai domiciliari) che aveva rapporti di conoscenza con l’agente dell’Aise

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments