Sospesa attività del bar Sport che aveva servito detersivo

sospesa

Ieri pomeriggio, i Carabinieri del NAS di Firenze, unitamente all’Arma territoriale, hanno notificato un provvedimento di immediata sospensione dell’attività del bar Sport a Barberino Val d’Elsa per mancata applicazione del piano di autocontrollo HACCP, scaturita da somministrazione involontaria di detergente allo stato liquido ad un cliente.

La sospensione è stata richiesta all’Azienda Sanitaria competente, a seguito dell’ispezione igienico-sanitaria, scaturita appunto dalla somministrazione involontaria di detergente allo stato liquido ad un cliente del bar Sport, che era rimasto intossicato ed era stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

L’attività sarà sospesa fino all’ottemperanza delle seguenti prescrizioni: individuazione di modalità di deposito prodotti per la pulizia e disinfezione, in modo da impedire la contaminazione degli alimenti, anche in maniera accidentale; aggiornamento e/o integrazione della formazione del personale dipendente sui pericoli connessi all’utilizzo e al deposito di detergenti e disinfettanti e sulle tecniche di prevenzione; integrazione del piano di autocontrollo con analisi dei pericoli chimici e misure preventive da attuare.

avatar