Siena ‘Mercato nel campo’, 145 banchi come nel ‘300

Siena

Siena, torna in piazza del Campo a Siena, dopo lo stop dello scorso anno a causa della pandemia, il ‘Mercato nel Campo’, 145 banchi che il 4 e 5 dicembre dalle ore 8 alle ore 20 saranno posizionati all’ombra di Palazzo Pubblico.

“E’ un’esperienza fatta di sapori, profumi, colori e gesti” dichiara Alberto Tirelli, assessore al turismo e commercio del Comune di Siena sottolineando che “finalmente torniamo a vivere in presenza il Mercato”.

Sui banchi, 115 quelli provenienti da tutta la Toscana, eccellenze agroalimentari, artistiche e artigianali; per accedere al Mercato sarà necessario esibire il Green Pass e indossare la mascherina, disinfettare le mani e evitare assembramenti.

“Abbiamo ridotto il numero di banchi presenti per poter vivere l’evento con serenità e minore percezione del disagio” ha aggiunto Elena Lapadula di Cat Confcommercio Siena.

“Un’iniziativa culturale oltre che mercatale, declinandosi come attrattore di turismo e volano di ripresa economica per le imprese” ha sottolineato Carmine Diurno di Cat Confesercenti.

Novità di questa edizione il sito www.mercatonelcampo.it, con la mappa e la dislocazione dei banchi e descrizione delle aziende partecipanti, oltre a una sezione dedicata agli eventi in programma durante la due giorni. Davanti a Palazzo Pubblico ci saranno anche gli stand delle tre associazioni di volontariato del territorio (Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce Rossa).

Guest star di questa edizione uno stand proveniente dalla città gemellata di Tartu (Estonia) e quello dei monaci di Monte Oliveto Maggiore, nel comune di Asciano. Sabato 4 dicembre, inoltre, all’Archivio di Stato sarà inaugurata la mostra ‘Svelare le fonti’ che metterà in mostra antichi manoscritti del ‘300 per raccontare le origini del Campo e del Mercato medievale di Siena.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments