Gio 20 Giu 2024

HomeToscanaCronacaSconto del 10% a dicembre per tutti i soci Unicoop Firenze

Sconto del 10% a dicembre per tutti i soci Unicoop Firenze

Logo Controradio
www.controradio.it
Sconto del 10% a dicembre per tutti i soci Unicoop Firenze
Loading
/

Far fare una buona spesa, a tutti. È la finalità dell’operazione meno 10%  promossa per il mese di dicembre da Unicoop per i soci con un investimento di 30 milioni di euro che si traduce in uno sconto su tutti i prodotti in vendita.  AUDIO Don Emanuele Morelli direttore Caritas Toscana e la presidente del consiglio di sorveglianza Daniela Mori

Per difendere la spesa, per tutto il mese di dicembre, quello delle festività natalizie, Unicoop Firenze lancia l’operazione ‘Meno 10%’ che permette un risparmio del 10% su tutti i prodotti, in aggiunta alle promozioni e alle altre iniziative in corso. L’iniziativa, destinata ai soci, nel mese delle delle festività natalizie, le per la cooperativa si traduce in un investimento di 30 milioni di euro che verranno restituiti agli stessi soci su tutto quello che acquisteranno a partire da domani.

E’ un’attività di carattere sociale ed è destinata a produrre un importante risparmio sulla spesa delle famiglie, considerato che la cooperativa conto oltre un milione di soci nelle sette province dove opera, che il 91% dei clienti è socio e che ogni carta socio traina con sé un nucleo familiare di persone attive negli acquisti. L’iniziativa è stata presentata presso la sede di Unicoop Firenze, da Daniela Mori, presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze (rpt: presidente del Consiglio di Sorveglianza di Unicoop Firenze) e da Michele Palatresi, presidente del Consiglio di Gestione di Unicoop Firenze, insieme a don Emanuele Morelli, direttore Caritas Toscana.

“Con questa iniziativa mettiamo in campo tutte le nostre forze per dare una risposta concreta ai nostri soci e alle famiglie per le quali è sempre più difficile far quadrare i bilanci e portare in tavola cibo di qualità: i numeri Caritas ci raccontano un Paese e una Toscana dove la povertà alimentare colpisce nuove fasce di popolazione e aggrava irrimediabilmente la condizione dei più fragili, fra questi prima di tutto i più giovani e gli anziani, le famiglie numerose, i tanti precari del mondo del lavoro, ha dichiarato Mori Secondo i dati rilevati da Unicoop Firenze, da un confronto con i volumi di vendita preCovid del 2019, nel 2023 emerge un forte spostamento degli acquisti verso il prodotto a marchio che, con un’offerta sensibilmente ampliata negli ultimi due anni, registra un aumento delle vendite del 26,3%. Il confronto 2019 – 2023 porta alla luce anche una riduzione dei consumi dei prodotti a fascia alta

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)