Sappe, doppia aggressione contro agenti a Livorno

doppia aggressione

Doppia aggressione contro agenti penitenziari da parte di detenuti ieri nel carcere di Livorno. Lo rende noto il Sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe.

Il primo episodio, spiega il sindacato in una nota, si è verificato nel reparto alta sicurezza, dove un agente è stato aggredito da un detenuto sottoposto alla sorveglianza particolare mentre stava entrando nel cortile dell’ora d’aria. Successivamente un vice ispettore è stato schiaffeggiato da un altro detenuto nel reparto transito.

Per il Sappe, quanto avvenuto “ci ricorda per l’ennesima volta quanto sia pericoloso lavorare in un penitenziario. Rinnoviamo, alla luce del grave fatto accaduto a Livorno, la richiesta di un incontro con il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede per affrontare eventuali interventi che possano essere messi in campo dalla politica”.

avatar