Saponi e cocaina, 8 arresti in blitz all’Elba

Saponi

Firenze, procura e Guardia di Finanza di Livorno hanno stroncato un redditizio traffico di cocaina – con spaccio e consumo all’Elba – organizzato da un commerciante di saponi dell’isola che avrebbe affiancato alla sua lecita attività economica, peraltro autorizzata alla vendita anche con le restrizioni anti-Covid19, l’attività con gli stupefacenti.

Stamani con l’operazione ‘Soap & Drugs’, 27 militari delle Fiamme Gialle di Portoferraio e quattro cani anti-droga hanno eseguito un’ordinanza del gip mettendo agli arresti domiciliari otto persone. Le investigazioni, complesse, sono iniziate nel gennaio 2019 e portate avanti con intercettazioni telefoniche e ambientali nonché con una serie di blitz. Oltre al commerciante di saponi è stato arrestato un albergatore dell’isola e un uomo di Roma, che riforniva la cocaina ai referenti isolani.

Oltre agli arrestati ci sono altre 27 persone coinvolte nell’indagine: tre sono indagate ma restano a piede libero, 24 sono state segnalate alla prefettura di Livorno per l’assunzione di stupefacenti.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments