Rossi: Toscana punta a leadership in economia circolare

economia circolare

Rossi sull’economia circolare  “la prima regione in Italia a produrre una svolta ambientalista”, con nuove norme Ue trasformare rifiuti in ricchezza.

Fare della Toscana “la prima regione in Italia a produrre una svolta ambientalista ed economica secondo le indicazioni delle istituzioni Ue”: questo l’obiettivo annunciato dal governatore della Toscana, Enrico Rossi, al termine di una missione di due giorni a Bruxelles durante la quale, oltre a partecipare alla plenaria del Comitato Ue delle Regioni, ha avuto diversi incontri con funzionari e responsabili della Commissione europea sui temi dell’economia circolare.

“Ho manifestato la volontà di creare in Toscana un piano per i rifiuti e l’economia circolare alla luce dei nuovi regolamenti europei, che partono dall’assunto di considerare il rifiuto una ricchezza”, spiega Rossi all’ANSA, e “ho ricevuto molti apprezzamenti”.

“L’Ue è disposta a coadiuvarci in questo lavoro e ci ha fatto capire che sui bandi per la ricerca e l’economia circolare ci possono essere molti spazi”, continua il governatore, sottolineando anche che è stata verificata la possibilità di usare già i fondi strutturali 2014-2020 per obiettivi legati all’economia circolare.

“Ai primi di ottobre alcuni dirigenti e funzionari dell’Ue verranno a Firenze per un incontro che metta insieme questi temi e produca uno slancio nella giusta direzione”, conclude Rossi.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments