Lun 24 Giu 2024

HomeMusicaRock Contest: un premio intitolato a Erriquez della Bandabardò

Rock Contest: un premio intitolato a Erriquez della Bandabardò

Primo firmatario Iacopo Melio. Il Rock Contest avrà un premio intitolato ad Erriquez, scomparso lo scorso 14 febbraio

Enrico Greppi, in arte Erriquez, cantante e chitarrista della Bandabardo’ è scomparso lo scorso 14 febbraio. La sua ultima apparizione pubblica come ospite speciale proprio al Rock Contest di Controradio che lo aveva visto giovanissimo esordiente nel 1988.

Il Consiglio regionale approva una mozione del Partito democratico, primo firmatario Iacopo Melio (con Giachi, Ceccarelli, Pescini, Puppa, Mercanti, Paris, Vannucci) in merito all’istituzione di un premio specifico dedicato a Enrico Greppi, in arte Erriquez, all’interno del concorso nazionale per gruppi emergenti di Controradio “Rock Contest”.

La mozione, accolti emendamenti proposti da Fratelli d’Italia, è stata votata per punti, come da richiesta di Forza Italia e Lega. L’Aula si è espressa con voto unanime sul primo punto, che impegna la Giunta regionale a proseguire nel sostegno al ‘Rock contest’, mediante specifiche campagne di informazione, “quale manifestazione di rilievo nazionale finalizzata a promuovere e supportare le attività dei giovani musicisti”. Voto a maggioranza sul secondo punto (contrari Lega e Forza Italia, mentre Fratelli d’Italia non partecipa al voto), con il quale si impegna la Giunta regionale a adoperarsi affinché, già a partire dalla prossima edizione del concorso nazionale del ‘Rock contest’, sia prevista “l’istituzione di un premio specifico intitolato a Enrico Greppi, in arte Erriquez, da assegnare alla banda o al solista la cui opera si è maggiormente distinta per la positività e l’impegno sociale trasmesso”.

“Ho avuto modo di conoscere Enrico Greppi, credo sia un valore enorme per la nostra Toscana, che dobbiamo trasmettere ai giovani”, dichiara Iacopo Melio. “Era la persona più buona del mondo, descriveva un mondo fatto di pace e tolleranza dove i cattivi non possono avere spazio. La cultura e l’arte possono essere una valvola importante di sfogo di creatività e di sostegno. Quando ho pensato a questa mozione, ingenuamente ho pensato che naturalmente ci fosse unanimità. Sulla tolleranza e la fratellanza non ci possiamo dividere e ricordo che in quest’Aula era stato proposto di far studiare a scuola i libri di Oriana Fallaci”.

Il capogruppo di Fratelli d’Italia Francesco Torselli riconosce il valore del ‘Rock contest’, “una fetta importante della storia musicale toscana e di tutto il nostro paese”. Gli emendamenti ricordano che la Regione è da tempo impegnata nella promozione della musica e limita l’aiuto della Regione al Rock contest alle campagne di informazione e sensibilizzazione.

La presidente della commissione Cultura, Cristina Giachi (Pd) ricorda l’esperienza di educazione musicale e “la prematura scomparsa di Erriquez” e il valore del ruolo che ha avuto “nell’ispirare tanti giovani nel dedicarsi professionalmente e con attenzione alla musica

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)