Mar 18 Giu 2024

HomeToscanaCronacaRivenuto cadavere semi-carbonizzato con ferite da taglio nel Pistoiese

Rivenuto cadavere semi-carbonizzato con ferite da taglio nel Pistoiese

Valdivinievole, in un’area boscosa nella frazione di Colle, nel comune pistoiese di Buggiano, è stato rinvenuto nella giornata di ieri, 12 dicembre, il corpo senza vita di un uomo, parzialmente carbonizzato e con diverse ferite di arma da taglio.

A dare l’allerta alle forze dell’ordine alcuni passanti che, mentre passeggiavano nel bosco, hanno notato il corpo semi-carbonizzato. I carabinieri sono subito intervenuti sul posto e sono partite le indagini per fare luce sulla vicenda. Dalle prime analisi effettuate sulla salma, che presentava bruciature e ferite di arma da taglio, si è riusciti a ricostruire l’identità del corpo: si tratta di Massimiliano Matteoni, un 54 enne originario del comune di Buggiano.

Dopo le prime indagini dei carabinieri ad essere sottoposto a fermo di indiziato di delitto il figlio dell’uomo, un giovane di circa 30 anni. Secondo le prime ricostruzioni infatti, nella giornata dell’11 dicembre padre e figlio si sarebbero incontrati e, sebbene al momento non vi siano ipotesi sul movente, quest’ultimo avrebbe colpito con un coltello più volte il genitore e poi tentato di dar fuoco al cadavere. Secondo quanto emerso il figlio dell’uomo sarebbe in cura per problemi psichiatrici, anche se non risulterebbe una documentazione sanitaria definitiva a riguardo. L’interrogatorio di garanzia del trentenne è previsto per domani.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)