Rigassificatore Piombino, Giani: “Esito positivo rispetto alla sua collocazione”. Ferrari: “Noi faremo ricorso”. Comitati: “Venduti e buffoni”

0
Rigassificatore

Firenze, il presidente della Regione toscana Eugenio Giani al termine della riunione, ha comunicato il risultato dell’ultima riunione della conferenza dei servizi per il via libera al rigassificatore di Snam.

“Alle 14 si è conclusa la conferenza dei servizi sul rigassificatore con parere con prescrizioni quindi con esito positivo rispetto alla sua collocazione. – ha detto il presidente Giani – La nave resterà” nel porto di Piombino “tre anni ed entro 45 giorni Snam dovrà indicare dove montare la piattaforma offshore dove la nave fornira servizio nei 22 anni successivi.”

Il governatore toscano Eugenio Giani “ha preannunciato che martedì firmerà l’autorizzazione e noi faremo ricorso”, ha dichiarato da parte sua il sindaco di Piombino Francesco Ferrari uscendo della conferenza.

Mentre, appresa la notizia della conclusione dell’ultima riunione della conferenza dei servizi, i manifestanti dei comitati contrari al progetto, in presidio da stamani davanti alla sede della Regione, hanno iniziato a urlare: “Venduti e buffoni” rivolgendosi alle finestre della presidenza della Giunta della Toscana dove si è svolto l’incontro.

Insieme ai comitati, erano in presidio di fronte alla sede della Regione Toscana, anche esponenti di Italia Nostra, dell’Usb e dell’Ugl che ieri, in occasione della manifestazione a Piombino, avevano indetto lo sciopero provinciale.

I manifestanti hanno appoggiato numerosi cartelli sul muro della Regione Toscana con scritte come ‘Giani e Cingolani da Piombino giù le mani’, ‘Piombino è nostra e non si tocca’, ‘non è transizione ecologica ma solo transizione economica’, ‘rigassificatore lontano dalle nostre case e dalle coste di tutti gli italiani’, ‘il mare è vita e il rigassificatore è morte’, ‘la tragedia del Vajont non insegna nulla?’.

Tra gli esponenti politici presenti la consigliera regionale del M5s, Silvia Noferi, il consigliere regionale della Lega, Marco Landi e il consigliere comunale a Firenze per Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi. Intanto dentro la sede della Regione Toscana è in corso l’ultima riunione della conferenza dei servizi con gli enti regionali e statali che stanno esprimendo il loro parere sull’opera.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments