Restilyng Franchi, soprintendente: “C’è analisi su monumento Nervi”

Franchi

Il soprintendente di Firenze Andrea Pessina, a margine del Premio Torrino d’oro, dove era tra gli ospiti, si è espresso riguardo a un possibile restyling dello stadio Franchi, monumento nazionale che fu progettato da Pierluigi Nervi, nell’ipotesi di modifiche per ammodernarlo secondo le esigenze della Fiorentina.

“Abbiamo stabilito che il primo passo da fare ora spetta alla soprintendenza, con la collaborazione del Comune e dei progettisti, e è di fare un’analisi molto puntuale e precisa di quelli che sono gli elementi di pregio del monumento, individuando quello che è l’intervento (il progetto, ndr) di Nervi rispetto agli interventi successivi. Solo ultimata questa analisi, che spetta agli uffici, potremo prendere in seria considerazione eventuali progetti”, ha detto Pessina sul restilyng del Franchi.

 “Ci sono più possibilità – ha concluso Pessina -. Non facciamo anticipazioni, adesso bisogna avere un attimo di pazienza”.

Le parole del soprintendente vengono dopo l’incontro tra avvenuto nella mattinata di ieri con il sindaco Nardella e il presidente viola Rocco Commisso. A margine di quell’incontro le sensazioni sono state positive e il patron viola ha espresso fiducia e ottimismo riguardo il possibile restyling dello stadio di Campo di Marte.

 “Io sono stato rispettoso con tutti e loro lo sono con me. L’accoglienza è stata fenomenale, non si può fare però tutto in un giorno. L’incontro è stato positivo. Pontello, Cecchi Gori, Della Valle: in oltre 25 anni lo stadio non si è fatto. Datemi un po’ di tempo. Sui soldi lasciamo perdere, di quello me ne occupo io”. Queste le parole di Commisso.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments