Regionali: Toscana,  capogruppo M5s “non faremo alleanze”

facilitatori

“Ricordiamo che il M5S è un movimento post ideologico. Riteniamo che sono superati gli schemi di ‘destra’ e ‘sinistra’ e pensiamo che i veri protagonisti della politica debbano essere i temi, le scelte, i programmi. In merito all’appuntamento delle Regionali del 2020” in Toscana “il Movimento 5 Stelle non farà alleanze con nessun partito”. Lo ha scritto, su Fb il capogruppo Movimento 5 Stelle in Regione Toscana, Giacomo Giannarelli, sul nuovo governo Pd-M5s e sulle ripercussioni in Toscana dove si vota per le Regionali nel 2020.

“Offriamo una grande possibilità ai Toscani, forti dell’esperienza di questi cinque anni di legislatura. Con noi al governo regionale al primo posto c’è il lavoro”, scrive ancora Giannarelli, capogruppo M5s in Regione Toscana, precisando che “sulle principali questioni infrastrutturali”, “la nostra posizione rimane invariata: alcune opere sono ferme indipendentemente dalla volontà della politica, altre sono in una fase puramente tecnica/autorizzativa a ed altre in attesa di sentenze europee”. “Con una costante presenza – afferma ancora – sul territorio a fianco di imprese, cittadini, comitati, ordini professionali e associazioni di categoria, a testa alta, orgogliosamente, possiamo dire di essere gli unici interlocutori credibili per gli interessi dei Toscani”.
0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments