Regionali in Toscana: Nardella,su primarie parli dirigenza Pd

Nardella

“Dobbiamo avere chiarezza di idee sul metodo per capire se ci sono le condizioni per avere un candidato unitario o se occorra andare alle primarie. Si deve esprimere il gruppo dirigente, si deve prendere le sue responsabilità: si riunisca al più presto e decida se prendere una strada o l’altra. In ognuno dei due casi credo che noi dobbiamo essere uniti e avere la capacità di portare idee forti e di presentare anche candidati credibili”. Lo ha detto Dario Nardella, sindaco di Firenze, rispondendo alle domande dei giornalisti sulla scelta del candidato Pd per le elezioni regionali in Toscana del 2020.

“Noi sindaci toscani – ha aggiunto Nardella – vogliamo dare un contributo perché siamo consapevoli della posta in gioco che per il futuro della Toscana è decisivo, abbiamo di fronte delle forze di destra molto agguerrite però abbiamo anche una forza nostra che viene dai nostri territori”. Sottolineando infine l’importanza dei temi, Nardella ha detto che “oggi la Toscana ha bisogno di un progetto nuovo sul lavoro, di grande coraggio sull’ambiente e di non avere paura di parlare di temi scomodi come la sicurezza e l’immigrazione che non devono essere lasciati alle destre”.

avatar