Prete arrestato per pedofilia, gip: no a carcere, resta ai domiciliari

prete

L’avvocato pratese Valeria Fontana, difensore del prete 70enne, ha commentato la decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Prato Francesco Pallini che ha confermato per lui gli arresti domiciliari: “La scelta della misura cautelare degli arresti domiciliari è tecnicamente ineccepibile e ben motivata”. Anche il fratello della bambina era stato coinvolto, sette anni fa, in un episodio simile.

Don Glaentzer è stato arrestato lunedì con l’accusa di aver molestato sessualmente una bambina di 10 anni. La procura per i minori del tribunale di Firenze nel gennaio scorso aveva chiesto l’allontanamento dalla famiglia della bambina di 10 anni abusata dal prete arrestato lunedì scorso nel Fiorentino.

Per lei e per gli altri due fratelli più grandi – come riporta oggi il Corriere Fiorentino – era arrivata la richiesta, ma non la decisione del giudice a riguardo.

Sempre secondo il quotidiano, sette anni fa, il fratello maggiore della bambina sarebbe stato vittima di un episodio in qualche modo simile a quello vissuto dalla sorellina: il ragazzo, oggi ventiduenne, all’epoca dei fatti ne aveva 15 anni, venne trovato appartato con un adulto. In mancanza di riscontri oggettivi l’indagine fu poi archiviata.

avatar