Presentati candidati di ‘Firenze + verde’

Verde

?Presentati oggi I candidati della lista ‘Firenze + Verde’, una lista di ambientalisti a supporto del sindaco di Firenze uscente Dario Nardella, alle elezioni amministrative di maggio.

Il programma di ‘Firenze + Verde’, sostiene sia l’ampliamento dell’aeroporto di Peretola sia la realizzazione del sottoattraversamento ferroviario della città, sostenendo di voler “attuare strategie ed interventi di buone pratiche per uno sviluppo più equilibrato e quindi un maggior benessere equo sostenibile” e di voler “portare Firenze ad essere la prima città europea ad impatto zero”.

Nell’occasione, alla quale ha partecipato anche il sindaco Nardella, è stato lanciato un documento programmatico, si chiama “Manifesto per un nuovo pensiero ambientalista nell’azione locale”, è un documento che pone l’accento sulla necessità di orientare sempre di più le politiche comunali verso il rispetto dell’ambiente.

A lanciarlo sono un gruppo di ricercatori, docenti universitari, dirigenti pubblici.

I primi firmatari sono: Michele Betti, ricercatore Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (Dicea) Università degli Studi di Firenze, Marcello Brugioni, dirigente Autorità di bacino Fiume Arno, Massimo Coli, professore Dipartimento scienze della Terra Università degli Studi di Firenze, Giuseppe De Luca, Dipartimento di Architettura (Dida) Università degli Studi di Firenze, Francesco Ferrini, professore di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (DAGRI) Università degli Studi di Firenze, Carlo Alberto Garzonio, Dipartimento di Scienze della Terra Università degli Studi di Firenze, Valeria Lingua,  ricercatrice Dida Università degli Studi di Firenze, Claudio Lubello, professore Dicea Università degli Studi di Firenze, Enio Paris, professore Dicea Università degli Studi di Firenze, Pietro Rubellini, dirigente Comune di Firenze, Claudio Saragosa, professore Dida Università degli Studi di Firenze, Roberto Udisti, dipartimento di Chimica Università degli Studi di Firenze, Stefania Viti, ricercatrice Dida Università degli Studi di Firenze, Giacomo Vivoli, cultore materia Dipartimento scienze giuridiche Università degli Studi di Firenze.

Il documento propone alcune azioni virtuose per la comunità fiorentina di cui l’Amministrazione si può far promotrice. Tra queste, il contrasto al rischio alluvioni, la riduzione delle emissioni grazie a potenziamento di sistema tramviario, rete ciclabile, car-sharing elettrico o ancora con incentivi per conversione impianti di riscaldamento,  gestione dei rifiuti sempre più in un’ottica di economia circolare, lotta alla plastica, sistemi fognari e depurativi innovativi, campagne di sensibilizzazione sullo spreco alimentare e per il risparmio energetico, sviluppo della biodiversità vegetale e animale, programmi di pet-therapy per anziani soli o soggetti svantaggiati, spinta ancora maggiore su rigenerazione urbana, volumi zero e aumento del verde.

Gimmy Tranquillo ha intervistato Sergio Gatteschi, uno dei candidati della lista:

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments