Prato, figlio con quindicenne: il riesame conferma i domiciliari

riesame

Il tribunale del riesame di Firenze ha confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari per la donna 31enne accusata di atti sessuali con minore e violenza sessuale nei confronti di un minorenne da cui ha avuto anche un figlio. Le motivazioni della decisione del collegio dei giudici saranno depositate nei prossimi giorni.

“Attendiamo di leggere le motivazioni per comprendere la decisione. In questo momento, comunque, siamo concentrati sull’incidente probatorio di lunedì”, quando verrà sentito il 15enne che, secondo l’accusa, è stato vittima di violenza sessuale da parte della donna e che è il padre del figlio avuto dalla 31enne alcuni mesi fa. Così uno dei difensori della donna, l’avvocato Matteo Alfano, sulla decisione dei giudici del riesame di Firenze. L’interrogatorio è in programma il 15 aprile, alle ore 15, al tribunale di Prato. Porranno domande al ragazzo sia i difensori della donna, gli avvocati Alfano e Massimo Nistri, sia sostituti procuratori di Prato Lorenzo Gestri e Lorenzo Boscagli, titolari dell’inchiesta.

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments